Sant’Agata de’ Goti, celebrazione del 25 aprile

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Comune di Sant’Agata de’ Goti

Con una cerimonia  istituzionale, intensa e contenuta, nel rispetto delle disposizioni e dei protocolli anti-covid, l’Amministrazione comunale della città di Sant’Agata de’Goti ha celebrato, questa mattina, il settantaseiesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazista e dal regime fascista. La Festa del 25 aprile è conosciuta anche come anniversario della Resistenza, una festività dedicata anche al valore dei partigiani di ogni fronte che, a partire dal 1943, contribuirono alla liberazione dell’Italia.

Queste le parole del sindaco, Salvatore Riccio, durante la cerimonia che ha avuto luogo  presso il Monumento ai Caduti di piazza Trieste, con le note del “Silenzio” che hanno preceduto la deposizione della corona di alloro. “E’ giusto e doveroso celebrare questa ricorrenza che simboleggia  l’arduo cammino del popolo italiano verso la libertà e la conquista della Democrazia.  Oggi, ad un anno circa dall’inizio della devastante pandemia che ha messo tutti noi a dura prova, dobbiamo, ancor di più, credere che uscire dalle difficoltà e dalle crisi sia possibile. Gli italiani hanno sempre dato grandi prove di coraggio ed hanno saputo rialzarsi più volte e sempre più forti e più uniti.  La storia ce lo insegna. Usciremo da questa pandemia e festeggeremo una nuova meritata e agognata liberazione.

Questo è il mio auspicio. Una speranza che spero giunga anche nelle case di tutti i santagatesi  ed in particolare di chi ha vissuto e sta vivendo in prima persona la tragedia del Covid. Ricordiamo, con immenso dolore, i nostri concittadini, vittime del coronavirus e siamo vicini alle loro famiglie. Ringraziamo chi si sta rischiando la propria vita, con coraggio e abnegazione, per combattere questa pandemia; chi, letteralmente in trincea da mesi, sta lavorando senza sosta per salvare vite e per rendere tutti noi nuovamente liberi. Con senso di responsabilità, con rispetto ed umiltà, con coraggio  e determinazione e con la certezza che, anche questa volta, sapremo ripartire, celebriamo oggi il 25 aprile. Ringraziamo per la partecipazione il Comandante Generale di Brigata  e i militari dell’ Esercito Italiano della Caserma Rispoli,  l’Arma dei Carabinieri, rappresentata dal Comandante di Stazione S. Agata de’ Goti e dal Comandate Carabinieri Forestale”. Presenti, inoltre, Presidente del Consiglio Comunale, Vicesindaco, assessori e consiglieri comunali,  Comandate del Corpo di Polizia Municipale, personale dell’Ente e diversi rappresentanti della civica amministrazione e della società civile.





Print Friendly, PDF & Email