Solidarietà, il video delle studentesse e degli studenti di Benevento

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Cooperativa Sociale Social Lab76

Oggi per molte ragazze e per molti ragazzi degli istituti superiori della provincia di Benevento finisce un altro anno scolastico. I luoghi comuni dipingono i “giovani di oggi” come disorientati, scansafatiche, annoiati e, soprattutto, privi di valori. Noi invece, che li viviamo ogni giorno, condividiamo con loro la voglia di partecipare, grazie ai loro sogni, progetti e desideri, alla costruzione di un futuro nuovo.

Abbiamo raccolto le istanze dei giovani in un video, realizzato nell’ambito del progetto “OPS! Operatori di solidarietà”, per raccontare e promuovere, grazie alla viva voce dei protagonisti (i giovani), i diritti della persona, le pari opportunità e la parità di trattamento, la prevenzione e rimozione di ogni forma e causa di discriminazione. Insieme alle giovani e ai giovani della nostra provincia abbiamo sostenuto e sosterremo ancora un approccio solidale e l’ascolto attivo sui temi del bullismo, delle migrazioni, delle disabilità, della violenza di genere e del valore delle differenze,

Progetto OPS! Operatori di solidarietà

Conoscere il mondo del Terzo Settore e del Volontariato per promuovere un approccio solidale e l’ascolto attivo sui temi: bullismo, migrazioni, disabilità, violenza di genere, valore delle differenze.

Destinatari: Giovani di età compresa tra i 16 e i 20 anni che frequentano gli istituti superiori di Benevento e Provincia.

Finalità: Promuovere i diritti della persona, le pari opportunità e la parità di trattamento, la prevenzione e rimozione di ogni forma e causa di discriminazione.

Obiettivo Generale: Costruire un’opportunità per i giovani di contattare il mondo del Terzo Settore e del Volontariato anche in funzione del rafforzamento dei processi di legalità sul territorio.

Obiettivi Specifici:

  • Informare la popolazione scolastica degli Istituti Superiori della provincia di Benevento circa le opportunità legate al Terzo Settore e al Volontariato, anche in collegamento con le attività di alternanza scuola-lavoro.
  • Avviare sperimentazioni di classe per la nascita della figura dell’operatore della solidarietà: ragazzi di una classe che si prendono cura di altri ragazzi che vivono un momento di difficoltà o che sono portatori di disabilità.
  • Sviluppare percorsi di diffusione della legalità tra i giovani stimolando la discussione ed il confronto sui temi della solidarietà e della collaborazione.
  • Rafforzare lo spirito di gruppo nelle classi oggetto dell’intervento operatori della solidarietà.




Print Friendly, PDF & Email