Vile atto sacrilego nella cappella dell’ospedale San Pio di Benevento

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Antonio Froncillo

Un vile atto sacrilego è stato compiuto nella notte tra venerdì e sabato da alcuni vandali, introdottosi nella cappella del Presidio Ospedaliero “G. Rummo” della città di Benevento.
Nel mirino dei barbari devastatori sono finite una statua di San Pio da Pietrelcina ed una della Madonna.

Ad accorgersi dell’accaduto il personale delle pulizie, che per primo nella mattinata di ieri ha fatto ingresso nel luogo di preghiera e di raccoglimento ed ha avvertito il Cappellano Padre Angelo Carfora.

Dell’accaduto è stata prontamente informata la Questura per le indagini. “Confido nell’azione degli inquirenti per accertare gli autori di un deprecabile atto di vandalismo, che offende Dio, credenti e non credenti – ha dichiarato il Direttore Generale, Mario Nicola Vittorio Ferrante. Un gesto molto grave che mi lascia esterrefatto ed amareggiato. Le persone hanno bisogno di credere e di luoghi, che, particolarmente nei momenti di difficoltà, aiutano a ritrovare forza e coraggio”.





Print Friendly, PDF & Email