Zona rossa, Ciaburri: “Le istituzioni sannite dovrebbero proporre ricorso al Tar”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Gianmariamichele Ciaburri, Impegno x Cerreto Sannita. 

È stata appena pubblicata sul sito del Ministero della Salute l’ordinanza che andrà in vigore il giorno 8 marzo 2021, che trasforma la Regione Campania da zona arancione a rossa. Naturalmente, si ringraziano le istituzioni della provincia di Benevento che restano a guardare mentre i cittadini Sanniti pagano un “prezzo troppo alto” per comportamenti “inopportuni” da parte di residenti in altre zone della Campania. Amministratori più attenti a tutelare gli interessi di bar, ristoranti e attività commerciali dovrebbero subito proporre ricorso al Tar per chiedere l’esclusione della provincia Sannita fuori dalla zona rossa, considerato che l’intera provincia ha l’indice RT e densità di popolazione più basso dell’intera regione. Mi dispiace porre l’accento sul fatto che l’intero Sannio sta sprofondando nella più importante crisi economica dal dopo guerra. Una crisi che sembra non interessare ai due Consiglieri Sanniti eletti in maggioranza al Consiglio Regionale della Campania.





Print Friendly, PDF & Email