Guardia Sanframondi: la regina della domenica della Valle Telesina

Condividi articolo

Ma quanto è bella Guardia? Questo lo sappiamo già e, forse, chi mi legge con frequenza, ha capito che è proprio qui che mi batte il cuore. Guardia è davvero la gemma del Sud, come viene definita. I suoi filari, tra verdeggianti colline, aria fresca e genuina; il suo castello che guarda la valle, messo lì proprio per guardare dall’alto tutto quello che gli gira intorno. Guardia col suo centro storico baciato dal sole e dai belli, Guardia amata dai turisti. Guardia, ricercata meta da parte di cittadini stranieri che le hanno dato onore, ripopolandola, investendo in lei, come fosse un piccolo angolo di Toscana della Valle Telesina. Il suo centro storico, col suo borgo degli artisti, un panorama mozzafiato dal Ponte Ratello, quel panorama che ci ricorda che da lì possiamo essere padroni assoluti della bellezza che investe il nostro sguardo. Una domenica a Guardia vuol dire la vita rilassata che tutti vorremmo. Vuol dire due chiacchiere tra amici, tra le voci del mercato e le stradine di pietra da calpestare, in un dedalo di viuzze degno di altisonanti nomi storici, bimbi che si nascondono tra i vicoli, ristorantini caratteristici e un buon bicchiere di vino da sorseggiare. Guardia e la sua rinomata Falanghina, Guardia e le sue cantine, Guardia e la sua cordialità, la generosità dei suoi abitanti, sempre pronti ad accoglierti con un sorriso o un aneddoto. Guardia che accoglie senza distinzioni, la Guardia bella, come l’appelliamo tutti. Guardia e le sue mille sfaccettature, Guardia e il suo cuore pulsante e vitale, pronto a rinascere dopo la lunga stasi del lockdown. Guardia Sanframondi e i suoi beni storici e culturali, le sue tradizioni secolari; Guardia e la Madonna dell’Assunta, i suoi rinomati battenti e lo scandire del tempo a cadenza settennale; Guardia, maestosa regina che ci guarda dall’alto, Guardia che riparte, che si rinnova, che cresce e si prepara a rifiorire. In realtà, Guardia non ha bisogno di rifiorire, perché un fiore lo è già. Se conosci Guardia Sanframondi, sai di cosa parlo. Ma se vuoi conoscerla meglio, seguimi. Segui Fremondoweb e dammi fiducia. Prossimamente, ogni domenica, ti presenterò il volto più bello e fresco e puro, il volto storico e moderno di questo vivo borgo del Sannio beneventano. E tu non devi fare altro che lasciarti cullare e accarezzare dai miei racconti e dalle immagini che ti mostrerò. Vieni a Guardia una domenica… e tornerai a visitarla senza dubbio alcuno.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 8.0/10 (5 votes cast)
Guardia Sanframondi: la regina della domenica della Valle Telesina, 8.0 out of 10 based on 5 ratings
Print Friendly