Accadde oggi: 1 aprile 1957, scoperto un albero da cui nascono spaghetti

pubblicato in: Accadde oggi | 0
Condividi articolo

L’1 aprile 1957, il programma della BBC Panorama annunciò che, grazie a un inverno mite e al debellamento del temutissimo punteruolo degli spaghetti, un insetto molto dannoso per le coltivazioni, la Svizzera aveva raggiunto un raccolto di spaghetti senza precedenti. Una voce narrante spiegava quanto alla fine di marzo di ogni anno i coltivatori di spaghetti fossero in ansia, perché le forti gelate avrebbero potuto compromettere il sapore del prodotto.

Ovviamente si trattava di uno scherzo, il pesce d’aprile più riuscito di sempre, secondo molti, che contava sul fatto che gli spaghetti non fossero ancora così conosciuti come ai giorni nostri nel Regno Unito, e molti britannici non erano a conoscenza che gli spaghetti fossero realizzati impastando farina e acqua. Un video reportage accompagnò questo strambo annuncio, in cui intere famiglie di agricoltori si mostravano impegnate nella raccolta di questo frutto che cresceva sugli alberi, alla stregua di albicocche e ciliegie. Per tale motivo, dopo la messa in onda del programma, molti telespettatori contattarono la BBC per avere consigli su come coltivare il proprio albero degli spaghetti. La risposta dell’emittente televisiva britannica fu: “Mettete un pugno di spaghetti in un barattolo di salsa di pomodoro e sperate per il meglio”.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly