Accadde oggi: 19 novembre 1995, Gigi Buffon esordisce in serie A

pubblicato in: Accadde oggi | 0
Condividi articolo

Sono trascorsi venticinque anni da quel 19 novembre 1995 in cui allo stadio Tardini di Parma un giovanotto di Massa Carrara, diciassettenne e pieno di speranze di nome Gianluigi Buffon fece il suo esordio tra i professionisti del calcio italiano, la Serie A, con la maglia del Parma, nella nona giornata di campionato. Di fronte a lui, il Milan di Roberto Baggio e George Weah, oltre a Boban, Simone e tanti altri avversari da non prendere sotto gamba. Il Parma di Nevio Scala si trovava in piena emergenza portieri, con Luca Bucci infortunato. Nel corso degli allenamenti precedenti a quella partita, Buffon nella Primavera impressionò tutti, nessuno riusciva a superare la linea di porta. Scese in campo con il numero 12, con molta naturalezza e disinvoltura e dopo la partita fu definito splendido dall’allenatore del Milan Fabio Capello. Fu aggressivo, spregiudicato, fu un combattente, giocava come se non avesse niente da perdere. E innanzitutto fu decisivo. Le sue parate ai tiri di Weah, Baggio e Simone, con le esultanze da tifoso che divennero poi il suo marchio di fabbrica, fecero sì che il Parma finisse quella partita con uno 0-0. E lui fu il migliore in campo.

“Non abbiamo vinto solo perché in porta abbiamo trovato un Buffon”, commentò dopo la gara l’allenatore rossonero Fabio Capello che subito capì di essere di fronte a un predestinato. Gigi Buffon continuò a giocare da titolare nelle partite successive, collezionando sei presenze consecutive, in cui fece subire al Parma solo cinque gol, perdendo solo una volta. Al rientro di Bucci dall’infortunio, ritornò negli Juniores, restandoci per molto poco tempo. Era un fenomeno che dall’anno successivo, dopo le prime sette partite in panchina, diventò titolare indiscusso.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly