Inizia la Quaresima: come affrontare il Mercoledì delle Ceneri

pubblicato in: Attualità | 0

Continua a seguirci su Facebook


Con il Mercoledì delle Ceneri comincia la Quaresima, celebrazione pubblica della penitenza: si tratta del rito che dava inizio al cammino di penitenza dei fedeli che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del Giovedì Santo. Per il Mercoledì delle Ceneri la Chiesa prescrive il digiuno e l’astinenza dalle carni. Le ceneri, simbolicamente, indicano la penitenza e richiamano la caducità della vita terrena e la necessità della conversione. La Chiesa richiede l’astensione per tutti i venerdì dell’anno ma negli ultimi decenni essa è stato ridotta ai soli venerdì di Quaresima. Un altro giorno di digiuno e astinenza è previsto il Venerdì Santo.

“Memento homo, quia pulvis es et in pulverem reverteris”, ovvero: “Ricordati uomo, che polvere sei e polvere ritornerai”. Queste le parole di Dio, dopo il peccato originale, che caccia Adamo dal giardino dell’Eden e lo condanna alla fatica del lavoro e alla morte: “Con il sudore della fronte mangerai il pane; finché tornerai alla terra, perché da essa sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere tornerai”! Questa frase veniva recitata il giorno delle Ceneri quando il sacerdote imponeva le ceneri ottenute bruciando i rami d’ulivo benedetti la domenica delle Palme dell’anno precedente ai fedeli.

Come già detto, la celebrazione delle Ceneri nasce a motivo della celebrazione pubblica della penitenza, costituiva infatti il rito che dava inizio al cammino di penitenza dei fedeli che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del Giovedì Santo. Il digiuno è importante per tutte le religioni: i musulmani celebrano il mese di Ramadan, gli ebrei il kippur e i cristiani la Quaresima. A differenza del Rito Romano, in quello ambrosiano non c’è il rito del Mercoledì delle Ceneri. La tradizione ambrosiana non ha mai conosciuto questo giorno, ma ha sempre rigorosamente dato avvio al periodo quaresimale con la domenica che introduce la Quaresima, appunto, in capite quadragesimae.

Il Mercoledì delle ceneri è, dunque, il giorno in cui inizia la Quaresima. Cade circa quaranta giorni prima del Venerdì Santo è il suo nome ufficiale è “Il Giorno delle Ceneri”. La Quaresima è il periodo in cui peccati e cattive abitudini dovrebbero essere abbandonati e il Mercoledì delle Ceneri è il primo giorno di questo periodo di pentimento. Se un Cristiano decide di rispettare il Mercoledì delle Ceneri deve astenersi dalle attività peccaminose, anche se è qualcosa che un credente dovrebbe fare comunque ogni giorno, non solo durante la Quaresima. In cosa consiste digiuno ecclesiastico del Mercoledì delle Ceneri? In una colazione modesta e un solo pasto, tra pranzo e cena, comunque parco, senza esagerazioni e senza extra. Si può optare per fare due pasti, uno in tarda mattinata e uno in tardo pomeriggio, parchi come fossero delle colazioni leggermente più abbondanti. Pronti per questo sacrificio dettato dall’amore cristiano?

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Inizia la Quaresima: come affrontare il Mercoledì delle Ceneri, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Print Friendly