Inps: bonus per colf e badanti, ecco come richiederlo

postato in: Attualità | 0
Condividi articolo

Dallo scorso 25 maggio è possibile richiedere il bonus previsto dal Decreto Rilancio per colf e badanti di 500 euro mensili. Proprio ieri, Inoltre Inps ha pubblicato un messaggio con cui spiega in dettaglio le modalità di richiesta bonus. “Da oggi sul sito dell’@INPS_it è possibile richiedere l’indennità per i lavoratori domestici introdotta con il #DecretoRilancio. Con questa misura assicuriamo un sostegno concreto a una categoria di lavoratori messa fortemente in difficoltà a causa dell’emergenza #COVID__19″. Un tweet con cui il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha salutato il bonus Lavoratori domestici 2020, entrato a far parte del pacchetto misure a sostegno di lavoratrici e lavoratori e dei nuclei familiari alle prese con l’emergenza Coronavirus. Sul suo portale web istituzionale, l’Inps ha precisato che dopo aver effettuato l’autenticazione al servizio, sono consultabili i manuali che forniscono le indicazioni per la corretta compilazione della richiesta.

I 500 euro saranno erogati per aprile e maggio a colf, badanti e tutti i lavoratori domestici che siano titolari di uno o più contratti di lavoro, per una durata complessiva non superiore a 10 ore settimanali. Vale, inoltre, l’obbligo di non essere conviventi con il proprio datore di lavoro. La somma verrà corrisposta a domanda inoltrata e non in modo automatico. Possono beneficiarne tutti ititolari di un contratto di lavoro al 23 febbraio 2020, iscritto alla relativa gestione Inps, superiore a 10 ore settimanali, con uno o più datori di lavoro, che non risultino beneficiari di altre prestazioni covid, ad esempio: reddito di emergenza 2020, bonus covid 600 euro autonomi, pensioni. È il lavoratore domestico a dover presentare domanda in prima persona all’Inps. Lo si può fare online, telefonando al Contact center o facendosi aiutare da caf e patronati. Per altre info, clicca qui





Print Friendly, PDF & Email