Scuole chiuse, l’OMS lancia l’allarme: “Ci saranno ripercussioni psicologiche sui ragazzi”

pubblicato in: Attualità | 0
Condividi articolo

Un dibattito costantemente acceso, quello dell’apertura/chiusura delle scuole in Campania. L’idea è quella di riaprire il 24 novembre, almeno per le fasce 0-6 anni, e ancora oggi paure e dubbi non rassicurano molti genitori. Intanto, l’OMS lancia l’allarme sul possibile impatto psicologico che potranno subire i ragazzi per la prolungata chiusura delle scuole. Gli esponenti dell’Unesco hanno sottolineato l’importanza del mantenimento della didattica in presenza e la Azzolina ribadisce: “Come Ministra sono convinta che dobbiamo fare ogni possibile sforzo per tenere le scuole aperte. È un nostro dovere garantire un’istruzione di qualità alle nostre studentesse e ai nostri studenti“. La Azzolina ha ribadito che le scuole sono un luogo sicuro, tutto sta a far rispettare le regole fuori. L’OMS, sulla base di dati e informazioni aggiornati, sostiene che l’impatto dei contagi nelle scuole risulta essere limitato, che la trasmissione tra gli studenti avviene soprattutto fuori da scuola e che, in ogni caso, la probabilità di contagio risulta più bassa nei bambini.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly