Una lettera a Craxi da un ex comunista

pubblicato in: Attualità | 0

L’ Unità Socialista – Lettera di un ex- comunista a Bettino Craxi

Dedicato ai giovani socialisti di Utoya

Prefazione

Breve saggio-lettera dedicato ai compagni di un tempo, in onore del socialismo democratico, in onore del pensiero e dell’azione politica di Bettino Craxi , per una riflessione comune che ci porti a sentirci tutti “craxiani”.

Orgogliosamente socialisti, con la voglia di essere sinistra di governo, senza rinunciare ai sogni dei nostri vent’anni.

Per tentare di fare ora quello che non si fece allora

Carissimo Bettino,

sono uno che ti ha profondamente odiato in vita,come si conveniva in quel tempo, ai comunisti “berlingueriani”, come me eravamo quelli che ti odiavamo di più, anche più dei comunisti filosovietici come Armando Cossutta; loro non ti odiavano in realtà, perchè ti consideravano altro da sè; non eri un loro concorrente o sfidante; eri un estraneo ,un socialdemocratico con il quale ci si poteva anche alleare, in posizione di minoranza; l’importante era per i comunisti duri e puri,mantenere e salvaguardare la propria identità; eri un possibile alleato con cui si poteva collaborare e andare al governo, cedendo a te la leadership rappresentando loro, l’ala di estrema sinistra del governo… download in pdf

SCARICA il saggio-lettera completo, formato PDF

DOWNLOAD QUI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Paolo Casotti

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly