Il 5 febbraio è il giorno buono per indossare calzini spaiati. Siete pronti?

postato in: Curiosità | 0
Condividi articolo

“Dove vanno a finire i calzini, quando perdono i loro vicini?” si chiede Vinicio Capossela nel suo famoso brano Paradiso dei calzini. In realtà, è un problema comune a tutte le famiglie, un drammatico enigma che accomuna tutti: i calzini entrano in lavatrice in coppia e spesso, quando li stendiamo, restano pezzi unici. E così, ci ritroviamo sempre con un gran numero di calzini spaiati e, quando dopo giorni, non riusciamo a trovarne il gemello, finiamo per buttarli. Ed è proprio in onore dei calzini persi che è nata una giornata mondiale a loro dedicata, la Giornata mondiale dei calzini spaiati, che quest’anno ricorrerà il 5 febbraio. È un modo per scherzarci su, e centinaia di persone ogni anno colorano Facebook e Twitter condividendo le immagini di calzini “orfani”.

Puoi partecipare anche tu, condividendo con gli altri il tuo personale dramma del calzino spaiato con l’hashtag #calzinispaiati. Ma se non avete voglia di condividere con tutti questa sventura, potete sempre agire nel silenzio: l’invito è per tutti, papà, mamme, bambini, insegnanti, avvocati, sacerdoti, medici: il 5 febbraio, indossate calzini diversi, approfittate nel ridare vita a quelli spaiati e soprattutto divertitevi e lasciate stupire gli altri!

Print Friendly, PDF & Email