Perché l’8 marzo alle donne si regalano le mimose?

pubblicato in: Curiosità | 0

Continua a seguirci su Facebook


Ogni fiore ha il suo significato e va regalato in determinate occasioni. E la mimosa, sapete perché le donne amano riceverne l’8 marzo? Se quest’anno non sarà possibile festeggiare alla grande per via delle restrizioni governative, un rametto di mimose, o un bel fascio, non si nega a nessuna donna che ci sta davvero a cuore.

I fiori gialli delle mimose, vivaci, allegri e dal caratteristico profumo frizzante che ci da i primi sentori primaverili, sono diventati il simbolo della Giornata Internazionale della Donna proprio perché hanno un significato ben preciso. Nel 1908, proprio l’8 marzo, 129 operaie di un’industria di New York rimasero uccise in un incendio, mentre protestavano per le condizioni di lavoro indegne a cui erano sottoposte. Da allora, l’8 marzo è diventata la giornata ufficiale dedicata alle donne.

La mimosa è una pianta appartenente alla famiglia delle Mimosacee, che è stata importata in Europa all’inizio del XIX secolo. È originaria dell’Australia, e nel continente europeo ha trovato il clima ideale per crescere e svilupparsi. A fine inverno i suoi rami cominciano a sbocciare, dipingono le fronde del loro colore giallo paglierino, smorzando all’istante il grigiore della fredda stagione per portare allegria e brio. Le donne dell’UDI, l’Unione Donne in Italia, dove militavano esponenti del PCI, PSI, Sinistra Cristiana, Democrazia del Lavoro e Partito d’Azione, scelsero il fiore di mimosa come simbolo ufficiale per la celebrazione della prima ricorrenza della Giornata Internazionale della Donna dopo la Seconda Guerra Mondiale, quindi l’8 marzo 1946. In particolare, fu la parlamentare comunista Teresa Mattei a prendere l’iniziativa di offrirlo alle donne, in occasione della Giornata a loro dedicata.

I fiori della mimosa hanno un significato ben preciso: forza e femminilità, e non è certo un caso che siano stati eletti simbolo della Festa della Donna. È anche vero che un altro dei motivi per cui sono diventati simbolo dell’8 marzo è che fioriscono proprio nel periodo giusto e che sono molto economici e alla portata di tutti. Nel nostro Paese la mimosa cresce anche spontaneamente e, data la capacità di fiorire anche in terreni difficili, viene associata alla storia femminile e quindi alla resilienza delle donne, capaci di rialzarsi dopo ogni difficoltà. La mimosa è anche simbolo delle lotte per i diritti e quelle che ancora restano da fare per arrivare alla parità di genere.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly