“Telese Città”: Telese è città d’acqua: opportunità di forte attrattività turistica

postato in: Elezioni 2020 | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – “Ufficio Stampa, Telese Città” – Nicola Di Santo sindaco

DI SANTO: “TELESE È CITTÀ D’ACQUA. VALORIZZEREMO I NOSTRI CORSI, TUTELEREMO BACINI E AREE VERDI, CREEREMO OPPORTUNITAÀ DI FORTE ATTRATTIVITÀ TURISTIC
A

Telese Terme è Città d’acqua, non quella stilizzata su manifesti e locandine, ma quella che ti bagna e avvolge, quella che respiri con il suo odore forte e penetrante, quella che ti compare dinanzi agli occhi dopo una curva o mentre passeggi su di un ponte. Le acque termali solfureo-calcaree, il lago di Telese, Tre Colori, il Calore, il Seneta, Santa Marta, Truono, Grassano, sono i protagonisti della nostra Città di domani e lo si capisce bene leggendo il nostro programma amministrativo”.
Nicola Di Santo, candidato sindaco per Telese Città, presenta alcuni dei punti più importanti del programma elettorale della sua lista. 
“Cosa vogliamo fare? Attivare una serie di progettualità che valorizzino la rete telesina dei corsi d’acqua, tutelando bacini ed aree verdi e creando opportunità di forte attrattività turistica. Tutela, rispetto, turismo.
Due i progetti principali riconducibili a queste linee guida. Il primo riguarda il Lago di Telese e prevede la realizzazione di un Parco di ampie dimensioni per permettere una migliore visibilità dell’intero bacino, una migliore accessibilità e la conseguente eliminazione del carico di traffico e di sosta disordinata lungo le aree adiacenti. Il progetto prevede la realizzazione di aree camper, aree multiuso, aree ricreative e percorsi salute per gli amanti dello sport. Il tutto, partendo dalla tutela e dal rispetto dei luoghi e della fauna presente. 

Il secondo punto riguarda, invece, la realizzazione di un Parco Urbano Intercomunale tra i comuni di Telese Terme, Castelvenere, Solopaca e San Salvatore Telesino contiguo al Parco Fluviale del Calore in via di istituzione e volto alla tutela, alla salvaguardia ed alla valorizzazione delle risorse naturali. Il progetto si chiame Acque Mobili e rappresenta, così come quello del Parco del Lago, la sintesi, voluta da questa lista, tra il bagaglio di progetti lasciato in eredità dall’amministrazione Carofano – penso alla sistemazione della pista ciclopedonale lungo il Grassano o il percorso che verrà realizzato tra il sottopasso della stazione e il lago – e le nuove idee e prospettive che sono il frutto delle intelligenze e delle esperienze che danno vita a Telese Città. In cammino, il sogno di ieri per la Città di domani”.





Print Friendly, PDF & Email