Morto salernitano di 43 anni: era stato rispedito a casa dai medici dell’ospedale

pubblicato in: Notizie dal mondo | 0
Condividi articolo

Una notizia sconvolgente e molto, molto triste: un cittadino campano, originario di Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno, è morto. Una morte avvolta nel mistero e, molto probabilmente, per incuria e malasanità. Si chiamava Lucio Truono, aveva 43 anni, ed è morto a causa del Covid-19. Viveva in Inghilterra e, una volta recatosi in Pronto Soccorso in un ospedale di Londra, perché accusava un forte stato febbrile, i medici lo hanno rispedito a casa perché, secondo loro, non aveva alcun serio problema di salute. L’uomo era un orafo ed è morto da solo, in casa sua, dopo un fortissimo peggioramento delle sue condizioni. Gli amici che hanno segnalato la morte dell’uomo, che lo hanno trovato riverso sul suo letto, hanno scritto una lettera al Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, affinché venga fatta luce e chiarezza sull’intera vicenda.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly