14enne seviziato con pistola ad aria compressa: perforato l’intestino

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Shock a Vallo della Lucania, provincia di Salerno, dove un 14enne è finito in ospedale con lesioni all’intestino, dopo che alcuni amici gli avevano “sparato” aria compressa con una pistola usata per gonfiare gli pneumatici delle automobili. Dopo aver consumato una pizza a casa i ragazzi sono scesi in garage a giocare col tubo-pistola ad aria compressa e uno degli amici lo infila nel retto del 14enne e “spara” un violento getto d’aria.

La dinamica è tutta da ricostruire – scrive fanpage.it -, e su questo stanno lavorando gli inquirenti. Quanto basta per una prima “risata” tra amici seguita poi dalle urla di dolore. Il ragazzino finisce in ospedale poche ore dopo, tra atroci tormenti: inizialmente, infatti, non aveva raccontato nulla ai genitori. Solo a quel punto spiega l’avvenuto. Quindi gli interventi urgenti dei medici, le operazioni all’intestino e finalmente il sospiro di sollievo: il 14enne ora è fuori pericolo. Gli inquirenti indagano con il massimo riserbo, trattandosi di minori“.





Print Friendly, PDF & Email