Bonus spesa covid in Campania: smascherate oltre 700 persone non aventi diritto

pubblicato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito di controlli effettuati sui beneficiari dei bonus spesa Covid- 19, ha scoperto che oltre 700 soggetti hanno ricevuto indebitamente il beneficio, dichiarando di averlo ottenuto ritrovandosi in gravi situazioni di indigenza e difficoltà economica. Più persone monitorate ricevevano una minima pensione o stipendio, oppure il Reddito di Cittadinanza, l’indennità di disoccupazione o altre prestazioni sociali agevolate. Alcuni, addirittura, nel proprio stato di famiglia hanno indicato soggetti fittizi o non residenti per incrementare la somma da percepire. Il caso di truffa più frequente è stato l’aver dichiarato un ISEE con un valore inferiore a quello previsto. Un esempio eclatante è quello di una signora napoletana che ha presentato un’attestazione ISEE pari a 4.895 euro, ma che in realtà, come appurato, era di oltre 67 mila euro.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly