Covid, isolata in Campania variante californiana mai trovata finora in Italia

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

La scoperta si deve al Tigem, nell’ambito del programma di individuazione e sequenziamento delle varianti promosso dalla Regione Campania. Ecco quanto riferito da Il Mattino: “Il programma di individuazione e sequenziamento delle varianti è promosso dalla Regione Campania nel piano di monitoraggio condotto dall’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno con l’Azienda dei Colli e il Tigem ma da diversi giorni è esteso anche ad altri laboratori. Proprio al Tigem spunta infine, per la prima volta in Italia, tra le circa 40 varianti individuate su oltre 2.500 finora sequenziate, quella californiana mai trovata finora in Italia. Il tampone, processato nel corso di questa settimana, era relativo a un test eseguito un mese fa. La variante californiana, come le altre tre sotto osservazione (inglese, sud africana e brasiliana) risulta più trasmissibile rispetto al virus normale oltre a essere più resistente agli attuali vaccini. In particolare, sarebbe più contagiosa del 40 per cento ma si attendono pubblicazioni scientifiche di studi più approfonditi. Per ora si è registrata in 13 Nazioni oltre la California (tra cui Australia, Danimarca, Israele, Nuova Zelanda, Singapore e Regno Unito) e, finora, mai in Italia. Un panorama tutt’altro che rassicurante che ieri ha spinto l’unità di crisi a chiedere l’allerta massimo a tutte le Asl e ospedali per attivare tutti i posti letto Covid disponibili senza, per ora, alcuna chiusura delle attività ordinarie. E’ entrato in funzione, infine, a pieno regime, il monitoraggio quotidiano dei posti letto Covid disponibili in città condotto dal Cardarelli con la centrale operativa del 118“.

Print Friendly