I volontari della FAI-CISL ripuliscono il parco urbano di San Bartolomeo in Galdo

Condividi articolo

Il prossimo 5 giugno sarà celebrata, in tutto il mondo, la Giornata internazionale dell’ambiente, e per questa occasione il Sindacato della CISL ha voluto dare il proprio fattivo e significativo contributo. La FAI CISL IrpiniaSannio, nel territorio sannita, ha scelto il Fortore per dare risalto al tema della protezione ambientale coinvolgendo numerosi cittadini volontari per ridare una più forte attenzione ai nostri territori, realizzando una giornata intera dedicata alla pulizia, alla risistemazione e all’abbellimento di un bene comune utilizzato dalle famiglie. Nella giornata di oggi, l’Amministrazione comunale di San Bartolomeo in Galdo e della Comunità Montana del Fortore hanno individuato un piccolo parco urbano del centro del borgo del Fortore che è stato oggetto di pulizia, sistemazione e ripristino funzionale a cura dei volontari della FAI-CISL. Il sindaco del capoluogo fortorino, Carmine Agostinelli, e il presidente della Comunità Montana, Zaccaria Spina, nonché il Dirigente Pietro Giallonardo, hanno entusiasticamente aderito alla proposta formulata da Alfonso Iannace Segretario Territoriale della Fai Cisl, di realizzare in San Bartolomeo la manifestazione per la cura dell’ambiente. Filmati e immagini sono stati realizzati per poterli rendere pubblici e per dar loro risalto, insieme a tanti altri di varie iniziative a carattere nazionale, il prossimo 5 giugno. Anche i rappresentanti FAI-CISL del settore lavoratori idraulico-forestali della Comunità Montana del Fortore e coordinati dal Rappresentante Aziendale e Componente del Consiglio Generale della FAI CISL, Giandonato Pizzi, hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.





Print Friendly, PDF & Email