Il TAR alla Regione: entro lunedì si depositino documenti che motivino la chiusura

Condividi articolo

È quanto si evince dal decreto emesso oggi dal Tribunale Amministrativo Regionale della Campania, Sezione Quinta, sul ricorso proposto dai diversi comitati Scuole Aperte contro all’ordinanza nr 1 del 2022 della Regione, che prevede, tra l’altro, la sospensione della didattica in presenza per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. Entro la mattina di lunedì 10 gennaio, la Giunta regionale deve consegnare all’Ente giudicante tutta la documentazione, riguardante focolai e stato di contagi, che motivi la decisione di chiudere le scuole fino al prossimo 29 gennaio. Senza una comprovata documentazione, infatti, l’ordinanza firmata dal Presidente Vincenzo De Luca potrebbe vedersi annullata.





Print Friendly, PDF & Email