Mortaruolo: “Vaccinare anche il personale scolastico campano fuori regione”

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Gabriele Pastore, Ufficio Stampa Consigliere Mortaruolo 

Ho chiesto al Presidente De Luca, all’Assessore Fortini e alla Task Force della Regione Campania di prevedere la vaccinazione per il personale docente, docente e non docente, residente in Campania ma che svolge la propria attività in altra Regione”. Così il Consigliere regionale, Erasmo Mortaruolo.
“La campagna di vaccinazione – spiega Mortaruolo – basata sul Piano Nazionale, viene attuata su base regionale secondo le modalità organizzative scelte dai singoli sistemi sanitari regionali. Quei lavoratori che sarebbero invisibili alle Regioni in cui lavorano, non essendo iscritti alle ASL territoriali, devono trovare la Campania al loro fianco e non vedersi negato il diritto alla tutela della salute per impasse burocratiche.

È inoltre opportuno che si presti attenzione anche ad altri lavoratori che lavorano fuori dal territorio regionale e agli anziani che a causa della pandemia si trovano temporaneamente presso i propri familiari che vivono in altre regioni e che non possono pertanto accedere alla somministrazione del vaccino. Si potrebbe ad esempio valutare la registrazione sulla piattaforma della Regione Campania da parte dei “fuori sede” e trasmettere, alla Regione in cui lavorano o di temporaneo domicilio, il via libera per la vaccinazione”.

Un altro elemento di criticità al quale per Mortaruolo è fondamentale porre rimedio riguarda gli asili nido. “È necessario – rileva il Consigliere – consentire la vaccinazione anche di tutto il personale degli Asili Nido al quale non è consentito l’accesso alla piattaforma di prenotazione per una discriminante connessa all’assenza del Codice Meccanografico. Nessuno dovrà essere escluso dalle vaccinazioni: né che si tratti di personale operante in una struttura pubblica, né di personale operante in un asilo nido privato!”.





Print Friendly, PDF & Email