Orrore in Campania: chiusa in casa, violentata e filmata

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Una storia d’orrore emersa a Maddaloni, in provincia di Caserta. Una 22enne con deficit cognitivo è stata costretta a subire abusi sessuali da due uomini e una donna  a turno e in gruppo. Uno di loro ha anche ripreso il tutto con il proprio cellulare: materiale video che gli inquirenti hanno già acquisito per le indagini e che certificherebbero il ruolo pressoché identico di tutti e tre i coinvolti nella vicenda. I tre avrebbero provato anche a convincere la ragazza ad accusare il padre per gli abusi subiti nei giorni di segregazione. La vicenda è emersa perché il padre della ragazza, preoccupato dal fatto che la giovane fosse scomparsa da tre giorni dalla propria abitazione, si è rivolto alla polizia.

Print Friendly