Paura in Campania: ricoverato in ospedale e ritrovato svenuto in strada

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Era ricoverato al Pronto Soccorso, ma alla fine è stato ritrovato in Via Arenaccia con la flebo ancora al braccio. Una vicenda drammatica e triste, quella di un 80enne di Napoli in cura all’Ospedale San Giovanni Bosco, che si è allontanato dalla struttura per poi far perdere le tracce di sé. I suoi familiari, considerata l’impossibilità di visitarlo a causa delle misure anti-Covid, avevano chiesto notizie sullo stato di salute dell’uomo e in quel momento il personale sanitario, resosi conto dell’assenza del degente, ha giustificato la barella vuota con un accertamento di una Tac. Dopo l’insistenza dei familiari si è saputo che l’uomo non era più nella struttura, di conseguenza è stato lanciato l’allarme a Polizia e Carabinieri. Poco dopo l’80enne è stato ritrovato da un passante che, vedendolo in terra e con ancora la flebo attaccata al braccio, lo ha accompagnato nella sua abitazione per prestargli un primo soccorso. I familiari hanno già annunciato battaglia legale ai dipendenti sanitari del nosocomio.

Print Friendly, PDF & Email