Valle Caudina: focolaio di 48 positivi dopo una pizza tra amici

Condividi articolo

Un vero e proprio focolaio che si sta allargando a macchia d’olio, quello di San Martino Valle Caudina. Sono arrivato a quota 48 i contagi dopo una serata di pizza tra amici. Lo ha comunicato il Comune dalla propria pagina Facebook. Questo il motivo per cui il sindaco ha deciso di chiudere le scuole fino a fine mese. Il parroco della Parrocchia dei Santi Giovanni Battista e Martino aveva già spiegato come si erano svolti i fatti: “Domenica 10 gennaio un ragazzo positivo al covid (se già sapesse di esserlo a me non è dato saperlo) ha partecipato alla Santa Messa delle 10.30 e ha chiesto di poter fare da ministrante durante la celebrazione… In quella celebrazione ha purtroppo contagiato don Francesco e Assunta i quali anche se muniti di mascherina sono rimasti vittime del contagio… Lo stesso ragazzo la sera di domenica 10 ha partecipato ad una pizzata tra amici organizzata da una ragazza di San Martino che nulla ha a che vedere con la parrocchia e a cui nè il parroco nè il coparroco nè tantomeno alcun collaboratore parrocchiale ha partecipato e nel corso della quale sono stati contagiati molti degli adolescenti che partecipavano alla cena”. 

Print Friendly