A Telese Terme un defibrillatore nell’area del mercato

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Comune di Telese Terme

Un dono della ex associazione commercianti

Durante i suoi quasi due anni di vita, prima di cessare nel dicembre 2020, l’associazione commercianti di Telese Terme, tra le altre iniziative intraprese, aveva donato alla città un defibrillatore.  Il dispositivo da mesi era pronto per essere materialmente consegnato, ma prima il lockdown e poi le altre restrizioni imposte dall’emergenza pandemica, ne avevano ritardato l’iter.  Questa mattina, presenti il sindaco Giovanni Caporaso e Clelia Carizzi che è stata presidente dell’associazione commercianti, ha finalmente trovato la sua collocazione in piazza Mercato, nei pressi del Banco BPM.

“Con gli altri soci, prima che decidessimo di mettere fine all’associazione dei commercianti, ci eravamo impegnati ad acquistare il defibrillatore da donare alla nostra comunità – ha detto Clelia Carizzi -.Devo dare atto al sindaco di aver rapidamente portato a compimento quello che era un nostro desiderio, di mettere a disposizione un dispositivo elettromedicale in grado di salvare la vita in caso di necessità”.

“Ringrazio anche a nome dei nostri concittadini la ormai ex associazione per questo dono – ha dichiarato Giovanni Caporaso -. E’ dimostrato che la presenza di un defibrillatore consente di risparmiare numerose vite e più il defibrillatore è vicino al luogo dove si trova la persona colpita da attacco cardiaco e più aumenta la probabilità di sopravvivenza. Abbiamo deciso di posizionarlo nell’area del mercato in quanto il sabato è particolarmente affollata proprio per il mercato settimanale. Ne approfitto per ringraziare anche il proprietario dell’edificio che ci ha consentito di installare sulla facciata principale dello stabile la teca con all’interno il dispositivo e il direttore della banca accanto alla quale abbiamo lo abbiamo sistemato”.  





Print Friendly, PDF & Email