Castelvenere. Di Santo invita il sindaco Scetta a coinvolgere la minoranza

Condividi articolo

Covid 19: Di Santo al sindaco Scetta, di quanto tempo hai bisogno per istituire commissione consiliare paritetica per assegnazione dei fondi statali?

Quanto tempo necessita al sindaco Mario Scetta per la istituzione di una commissione consiliare paritetica, da noi richiesta, per la gestione dell’assegnazione dei fondi statali, di oltre 24mila euro, a sostegno delle categorie più disagiate per far fronte all’emergenza da Covid 19?

E’ quanto torna a sollecitare il Gruppo di Minoranza “La Città Nuova” al comune di Castelvenere, capeggiata dall’ex sindaco Alessandro Di Santo, al primo cittadino e al presidente del consiglio comunale.

“Le rinnoviamo l’invito a coinvolgere – si legge nella nuova richiesta inviata al Sindaco dai consiglieri di opposizione Di Santo, Piazza e Simone – il gruppo consiliare di minoranza in ogni decisione da assumere. Pertanto, chiediamo l’istituzione di una apposita commissione, anche su urgente iniziativa sua e/o della Giunta, indicando, fin da ora, quale rappresentante del Gruppo consiliare di minoranza il consigliere Raffaele Simone.

Nelle more di tale provvedimento, che riteniamo indifferibile ed urgente, – continua il gruppo “La Città Nuova” – chiediamo che il consigliere Raffaele Simone sia invitato a partecipare a tutte le riunioni formali ed informali riguardanti la gestione dell’emergenza Coronavirus e sia informato di tutte le attività poste in essere dagli Organi e dagli Uffici dell’ente. A tal fine, chiediamo la trasmissione di copia di tutti i documenti e gli atti – in entrata e in uscita – relativi alla gestione dell’emergenza (a far data dal 01/03/2020)”. E, in chiusura: “Certi che, al fine di garantire la massima trasparenza e collegialità, non vorrà trincerarsi dietro ostacoli di natura burocratica o normativa, restiamo in attesa di cortese ed urgente riscontro”.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Print Friendly, PDF & Email