Cerreto Sannita: Barbieri presenta la lista “Cerreto Riparte”

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa “Cerreto Riparte”

Barbieri: “In campo per costruire una nuova visione per la nostra comunità”

Finito il tempo dell’attesa. È stata depositata oggi pomeriggio intorno alle 18.00 presso l’ufficio elettorale del Comune di Cerreto Sannita la lista “Cerreto Riparte” con candidato sindaco l’avv. Antonio Barbieri. Ad accompagnarlo anche tutti i candidati alla carica di consigliere: Francesco Baldino, Vincenzo Borzaro, Giuseppe D’Agostino, Vincenzo Di Lauro, Pierpaolo Parente, Leonardo Di Paola, Patrizia Frangiosa, Chiara Gismondi, Umberto Iacobelli, Roberto Pelosi e Antonello Santagata. Un ritorno, quello di Antonio Barbieri che aveva già guidato l’Ente di Palazzo Sant’Antonio dal 1985 al 1999 e dal 2004 al 2009. “Abbiamo concluso proprio in questi istanti la consegna della lista – ha dichiarato a margine Antonio Barbieri – e posso dire di ritenermi estremamente soddisfatto della compagine che mi accompagnerà per i prossimi cinque anni. Abbiamo costruito una lista fortemente rappresentativa di tutte le realtà sociali, economiche, imprenditoriali e culturali del nostro meraviglioso territorio. Una lista che, inoltre, ha al suo interno le competenze necessarie per poter fronteggiare e risolvere le difficoltà che si paleseranno da qui, ai prossimi mesi”.

“Ci siamo assunti un compito – ha aggiunto il candidato della lista ‘Cerreto Riparte, Barbieri – che deriva da una consapevolezza e da una costatazione: lo stato di incuria e trascuratezza in cui versa Cerreto accompagnato da una reticente pigrizia amministrativa. Molti operatori economici del centro in questi giorni mi hanno raccontato l’umiliazione vissuta nei giorni a cavallo di ferragosto. I turisti che hanno raggiunto Cerreto si sono, infatti, trovati davanti i portoni chiusi del Museo della Ceramica, delle nostre Chiese e luoghi di interesse. Questo per una città d’arte è inaccettabile. Anzi, dimostra quanto ho già accennato: una pigrizia amministrativa che non fa bene alla nostra comunità e alla sua immagine”. Un progetto chiaro ed una idea di impegno ben precisa quella spiegata da Antonio Barbieri: “Abbiamo constatato negli ultimi tempi anche la carenza di una visione, di un progetto, oltre che del ruolo del tutto marginale che oggi riveste Cerreto nel territorio della Valle Titernina e Telesina. Ecco, recuperare centralità, dare a Cerreto una visione ed una nuova impronta e ai cerretesi restituire la speranza e la fiducia di credere in un futuro di opportunità e prospettive è la missione che ci siamo prefissati. Non solo, vogliamo recuperare anche il senso di comunità, ricreare coesione sociale che è precondizione di ogni ipotesi di sviluppo. Questi mesi durissimi di pandemia ce lo hanno insegnato benissimo: si vince stando uniti, insieme. Proprio questo, la lista che ho l’onore di rappresentare non ha una identità o una connotazione politica ben precisa ma rappresenta una coalizione civica di ampio respiro”. “Voglio in conclusione – ha chiosato Barbieri – lanciare un appello: mi auguro che questa campagna elettorale sia improntata su un confronto sereno, che si discuta di contenuti e progetti mettendo al bando polemiche sterili e attacchi personali affinché i cittadini abbiano l’opportunità ed il diritto di poter scegliere ad una opposta impostazione programmatica senza condizionamenti e senza tentativi di manipolazione della volontà popolare”.





Print Friendly, PDF & Email