Da Sanremo Giovani e con milioni di streams al “Telesia for Peoples” arrivano “I Desideri”

Condividi articolo

Comunicato Stampa – Ufficio Stampa “Telesia for Peoples”

Saranno i giovani i protagonisti della ottava edizione del “Telesia for Peoples”, l’evento promosso dall’Associazione italoamericana no profit “Icosit” che si svolgerà dal 23 al 25 luglio nel suggestivo parco delle Terme di Telese (Benevento). Con i giovani si comincia proprio dal Premio “Telesia for Peoples” che quest’anno, per la categoria artisti, verrà  assegnato al duo “I Desideri” . I Desideri saranno gli ospiti d’onore della serata conclusiva della manifestazione del 25 luglio e, per la gioia dei loro numerosissimi fan, presenteranno anche il nuovo singolo “Senorita” da milioni di streams, appena uscito.

Salvatore e Giuliano Desideri, conosciuti ai più come “I Desideri”, sono due fratelli che hanno coinvolto con le loro sonorità pop, rap e urban migliaia di teenagers. A decretare il loro successo, l’ormai famosissimo brano “Made In Napoli” (feat. Clementino) il cui video ufficiale – pubblicato nell’aprile 2014 – conta ad oggi oltre 30.000.000 di visualizzazioni sul loro canale YouTube. Brano tanto popolare da essere stato scelto quale colonna sonora del film di Luca Miniero “La Scuola Più Bella Del Mondo” con Christian De Sica, Rocco Papaleo, Angela Finocchiaro e Lello Arena. Non solo “Made In Napoli” nel bagaglio artistico de “I Desideri” ma, tanti altri brani, alcuni dei quali hanno fatto parte della colonna sonora della serie televisiva “Gomorra”. Molti gli eventi di spicco che li hanno visti protagonisti. Nel 2016 hanno pubblicato “Adesso” insieme ad uno dei rapper emergenti più quotati sulla scena: Mostro. Nel 2017 firmano il loro primo contratto discografico con la  Major, “Sony Music”, partecipano e vincono il Wind Summer Festival in prima serata su canale 5 ed incidono il loro primo album “Uagliò”. Sono protagonisti nuovamente al cinema con la regia di Lucio Gaudino curando la colonna sonora del film “Fausto e Furio” ritrovandoli anche in veste di attori.Il ritorno de I Desideri sulla scena musicale con il brano “Tu si a regina mia” un omaggio alla napolitanità che da sempre contraddistingue i due ragazzi, un omaggio alla sua lingua, al suo popolo e, nello specifico, a tutte le sue “regine”. Romanticissima ma, allegra e piena di ritmo, caratteristica comune a tutti i loro brani, ottenendo 9.000.000 di views su YouTube in pochi mesi. Il 22 febbraio 2019 esce “Si cchiù bella”, dolce e romantico singolo distribuito da  Warner Music Italia. Il 17 gennaio 2020 I Desideri, pubblicano il secondo album, “96/97”, un lavoro che definiscono di transizione e di cambiamento. All’interno del disco ci sono 12 canzoni tra cui alcune in featuring. Si trovano collaborazioni con Geolier, Livio Cori e Peppe Soks, giovani promettenti della scena musicale italiana. Con il brano “Lo stesso cielo”, che tratta l’attuale tematica del cyberbullismo, I Desideri entrano a far parte della squadra dei 20 semifinalisti di AmaSanremo – trasmissione su RAI UNO condotta da Amadeus – che decreterà i 6 che calcheranno il palco dell’Ariston a marzo 2021 e, durante la puntata del 12 novembre 2020, passano il turno e si aggiudicano l’accesso alla finale al Festival di Sanremo. Nella finale del 17 dicembre al Casinò di Sanremo si aggiudicano il Premio Tim Music come canzone più ascoltata tra i 10 finalisti.

Siamo orgogliosi – dicono gli organizzatori – di ospitare e premiare questo duo composto da giovani e bravi artisti campani che fanno onore alla loro terra d’origine dimostrando coi fatti la voglia di riscatto da parte delle nuove generazioni della nostra regione e del Sud”.

Print Friendly, PDF & Email