Fiorenza Ceniccola a Bruxelles per la conferenza plenaria sui diritti violati delle donne

Condividi articolo
Riceviamo e pubblichiamo – Fiorenza Ceniccola, Forza Italia Giovani – Benevento

La consigliera comunale Fiorenza Ceniccola, coordinatrice Forza Italia Giovani Benevento è volata la scorsa settimana a Bruxelles con la delegazione di Azzurro Donna Campania per partecipare ad una conferenza plenaria sui diritti violati delle donne e, in particolare, delle donne in Yemen  organizzata dall’europarlamentare Fulvio Martusciello.

A tal proposito, Ceniccola ha dichiarato: “È stata un’esperienza molto interessante che mi ha permesso di approfondire una problematica quasi del tutto ignorata dalla Politica. Da giovane donna posso dire che è stato un importante momento di confronto con le massime autorità europee, che ha dato risalto ad una triste realtà molto spesso dimenticata. Tra i vari riferimenti è stata ricordata l’ondata senza precedenti di attacchi terroristici delle milizie Houthi contro il territorio e le infrastrutture civili degli Emirati Arabi e il Parlamento europeo ha unanimemente condannato questi atti terroristici che hanno innescato una vera e propria guerra civile contro il legittimo governo dello Yemen causando la più grande crisi umanitaria nel mondo. In tale contesto l’On. Martusciello insieme agli altri parlamentari del EPP Group in the European Parlament, Lucia Vuolo, Isabella Adinolfi,  Gianna Gancia,  Luisa Regimenti, Isabella Tovaglieri e la coordinatrice di Azzurro Donna Napoli Alessandra Iannuccilli, presidente dell’organizzazione internazionale no-profit “Progetto Donna”  hanno condiviso la richiesta della Lega Araba di designare le milizie Houthi come un organizzazione terroristica.

Altro aspetto importante evidenziato  nella lettera promossa dall’On. Martusciello e rivolta all’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrel, ribadito anche dalla Presidente della Coalizione yemenita delle donne indipendenti, presente alla conferenza plenaria, è stato quello delle donne che continuano ad essere le vittime più evidenti del conflitto che da anni  sconvolge lo Yemen. Ringrazio l’on. Martusciello per l’invito a partecipare a questo straordinario momento di confronto in sede europea e per essersi fatto promotore di un tema così delicato: una strage senza fine di civili, tra cui donne e bambini, che seppur oscurata dai recenti eventi bellici che devastano l’Ucraina, rimane un tema urgente che richiede l’intervento e la solidarietà dell’Europa e dell’intero Occidente ”.

      

Print Friendly, PDF & Email