Guardia Sanframondi: l’Assessore Sanzari invita gli studenti a tingerla di mille colori

Condividi articolo

Guardia Sanframondi è pronta a tingersi di mille colori e lo farà festeggiando, il prossimo 6 maggio, la Giornata Mondiale del Colore, un evento che vuol mettere in primo piano i ragazzi e le loro emozioni più grandi, dai piccoli agli adolescenti che vogliano raccontare se stessi e i propri sentimenti attraverso l’arte e i colori. Niente di più bello e più sano, gioioso e divertente che coinvolgerli in un mondo di colori in questo periodo di stasi, di stress emotivo e paura indotta dalle tante notizie che arrivano loro dai genitori e dai tg, che assorbono e spesso mal digeriscono. Ancora una volta i giovani guardiesi sono stati coinvolti nella manifestazione del loro io e di ciò che hanno dentro: tutti, proprio tutti gli alunni e studenti di ogni ordine e grado degli istituti scolastici presenti a Guardia Sanframondi, parteciperanno all’iniziativa #Emozioni a colori, promossa dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune guardiese, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Abele De Blasio e il Polo scolastico Galilei Vetrone di Guardia. I Disegni dovranno essere realizzati entro il 6 Maggio e potranno essere consegnati presso l’Ufficio Informazioni dell’Ente comunale oppure inviandoli ai docenti per ciascun ordine di Scuola, i quali li riconsegneranno presso il Municipio.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione e vicesindaco Elena Sanzari, che ha fortemente voluto tale iniziativa, ha così dichiarato: “Tutti i disegni faranno parte di una mostra che sarà allestita nelle sale dei nostri palazzi storici. Si tratta di un’iniziativa molto importante in cui bambini ed adolescenti prenderanno in mano matite e colori e daranno vita a numerosi disegni in cui esprimeranno tutte le loro emozioni che stanno provando in questo difficile periodo storico. È un momento che darà a tutti loro la possibilità di ricordarsi quanto i colori siano fondamentali nella nostra vita: ci guidano nelle scelte, influenzano le nostre percezioni, scandiscono le giornate, ci narrano la bellezza della natura e di ciò che abbiamo intorno. Per non dimenticare il loro importante ruolo come mezzo di comunicazione. È anche un modo per far capire a tutti gli alunni e studenti guardiesi che l’Amministrazione Comunale e la Scuola vi sono vicini, Guardia non si deve fermare, l’Istruzione non si deve fermare e i colori della vita dovranno essere la nostra speranza”.

Print Friendly, PDF & Email