Il modello “Guardia Sanframondi”, la città che si è difesa dal Covid

Condividi articolo

Al Tg3 non è sfuggito il modello anti-Covid adottato dalla cittadina sannita e ammirata da tanti altri paesi. Ieri, durante un’intervista dell’edizione delle 14, il Tg ha esaltato proprio lo straordinario modello guardiese, adottato dall’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Floriano Panza, che ha permesso di contenere il contagio ma innanzitutto di tutelare le categorie più a rischio, quali gli anziani. A Guardia Sanframondi c’è stato il primo caso sannita, il giovane militare venuto da Brescia che inizialmente ha portato timori e sentimenti contrastanti nella popolazione circostante. Eppure, in una sola nottata, ben sette ordinanze sindacali hanno lavorato per il benessere della comunità, permettendo di isolare e sottoporre in quarantena tutte le persone incontrate dal giovane guardiese, compresi i familiari, sin dal 26 febbraio. E questo ha permesso di salvaguardare la popolazione più a rischio, coloro che lo sono per motivi di salute ma anche per motivi anagrafici: ben 150 anziani, in tre strutture sanitarie differenti, e nessun caso positivo.

Ed è proprio alla popolazione più fragile che Guardia Sanframondi, specie in questo periodo, si è rivolta e dedicata. Oltre agli anziani, l’Amministrazione ha omaggiato e tutelato i bambini, il futuro della comunità, cuore pulsante delle nostre case. “Il target presecelto è quello dei bimbi” ha detto il primo cittadino: dalle uova di Pasqua, al materiale da disegno per poter “colorare il futuro” fino alle piantine che i piccoli cittadini vedranno recapitarsi oggi e domani per poter creare delle piccole serre e dei piccoli giardini. “L’idea è quella di sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza del verde nel contesto urbano, soprattutto in questo periodo, dove tanti cittadini costretti a restare in casa, a causa del Coronavirus, si stanno dedicando alla cura del proprio orto o giardino” – si legge in una nota inviata dal Comune di Guardia Sanframondi. Si ricorda che l’Amministrazione comunale ha manifestato particolare vicinanza anche ai suoi esercenti, accollandosi in toto tutte le spese per la sanificazione dei locali e negozi che sono pronti a ripartire.

Leggi anche: Guardia Sanframondi: Guardia in fiore! riempiamo di primavera la nostra città

Leggi anche: Guardia Sanframondi: avviso agli esercenti commerciali, sanificazione locali





Print Friendly, PDF & Email