La straordinaria Guardia Sanframondi regala una colorata Pasqua ai bambini

Condividi articolo

Non c’è gioia più bella degli occhi sorridenti dei bambini, specialmente quando diventa difficile intrattenerli, vederli sorridere, quando bisogna fare i conti con problemi talmente grandi che nemmeno noi sappiamo come affrontare. Quei problemi che ci fanno incupire, che ci fanno attendere con trepidazione il tg della sera, problemi che ci fanno temere, sudare freddo, per i quali non ci è concesso stare con gli altri, abbracciare i nostri cari, festeggiare la Pasqua al mare o con un pic nic in montagna. Cosa stiamo raccontando ai nostri bambini, come facciamo a renderli tranquilli di fronte a una scuola chiusa da oltre un mese, di fronte al fatto che gli è vietato andare a trovare i nonni, al parco a giocare a pallone oppure a fare un giro in bicicletta? E cosa c’è di più bello che vedere gli occhi dei genitori sorridenti e colmi di lacrime di gioia per aver regalato un momento di felicità e spensieratezza ai loro piccoli, rendendo questa “Pasqua alternativa” veramente magica?

Guardia Sanframondi, ancora una volta, ha stupito e in queste ore sta stupendo ancora. Sta riempiendo di magia vicoli e contrade, il suo elegante centro storico e le sue piazze, nel pieno rispetto assoluto delle regole imposte dal Governo. Dai balconi è possibile assistere a uno spettacolo particolarmente gradito a tutti, anziani che pensano ai loro nipotini, genitori con i figli un bel po’ cresciuti e poi loro, i veri protagonisti di questa Pasqua guardiese ai tempi del nuovo Coronavirus: i bambini, i piccoli residenti della città a cui si stanno regalando favola e magia. La Pasqua è, per loro, il momento della gioia, delle sorprese, delle cacce alle uova e delle scorpacciate di cioccolata e il clima primaverile non invita certo a stare chiusi tra le mura di casa. E per questo i “grandi” guardiesi non li hanno dimenticati. Chi sono i “grandi” guardiesi?

I grandi sono innanzitutto i volontari della Protezione Civile e della Misericordia, in questi giorni in prima linea con la loro assistenza agli anziani, con la consegna della Spesa SOSpesa e delle mascherine a ogni nucleo familiare. Del resto, cosa sarebbe questa emergenza sanitaria senza l’operato di questi magnifici uomini che regalano il proprio tempo e il loro cuore alle opere di bene per i propri concittadini? I grandi sono anche i cittadini anonimi che, in primis, hanno desiderato mettere in piedi questa strepitosa iniziativa, donando circa 500 uova di Pasqua ai più piccoli residenti. Grandi sono le associazioni che tengono unite le trame della straordinaria rete sociale di #guardianonsiferma, un gruppo coeso che ha come unico obbiettivo quello di lavorare insieme per il bene di Guardia e per fronteggiare alla meglio questa situazione emergenziale. Grandi sono i membri dell’Amministrazione comunale che hanno reso possibile tutto questo.

L’iniziativa si chiama “Coloriamo il futuro” e rende protagonisti i bambini guardiesi e quelli di Orria, cittadina pugliese gemellata con la bella Guardia. Una vera e propria carovana di auto della Protezione Civile e della Misericordia, addobbate a festa con palloncini colorati e munite di megafono per portare allegria nelle case dei piccoli. Qualcuno dei bimbi li aspettava con trepidazione, per altri è stata una bella sorpresa: hanno sentito il citofono suonare e chiamare il loro nome, sono usciti… e l’incontro con Wonder Woman, Pippo, Spiderman, clown e simpatici coniglietti ha fatto loro salire le lacrime agli occhi per la felicità ed esplodere il cuore in petto dalla gioia. Ognuno ha ricevuto il suo ovetto di Pasqua, bambini increduli fino all’ora della nanna perché “Pippo mi ha portato l’uovo con la macchinina”. Canzoni da cantare insieme, 44 gatti, Le tagliatelle di nonna Pina, bambini affacciati e divertiti e vicini di casa curiosi e pieni di gioia nell’assistere a tanto grande gesto di tenerezza e amore assoluto. E vogliamo parlare della gioia e dell’emozione nel cuore di quelle mamme e quei papà che sono riusciti a strappare più di un sorriso ai loro piccoli? E della gioia di questi straordinari volontari che sanno di aver fatto il gesto più bello che a una piccola creatura si potesse fare?

Complimenti Guardia, complimenti a #guardianonsiferma. Complimenti al suo Sindaco, Floriano Panza e all’Amministrazione comunale tutta. Complimenti a Pasquale Di Cosmo per il grande lavoro che quotidianamente fa per #guardianonsiferma, curatore, fra l’altro, della piattaforma web. E a lui va il grazie di Fremondoweb per aver messo a disposizione le sue bellissime foto. Complimenti ai volontari tutti che sanno regalare tanta gioia in questo periodo di incertezze. E complimenti innanzitutto a loro, i bambini di Guardia per come hanno saputo rendere speciale un gesto che già di per sé era più che speciale. Mentre scriviamo, la carovana di volontari sta continuando a girare nel centro di Guardia, portando nelle loro case quella magia che in un giorno di festa non è mai troppa.

Grazie a Pasquale Di Cosmo per le foto messe a nostra disposizione.





Print Friendly, PDF & Email