Olimpia Volley San Salvatore, vittoria e terzo posto in classifica

Condividi articolo
Comunicato Stampa

Prova convincente delle ragazze del patron Campanile che ora dovranno affrontare un doppio impegno casalingo contro Pomezia e Terrasini.

L’Olimpia Volley San Salvatore Telesino conquista la sua seconda vittoria nel campionato nazionale di Serie B1 girone E, sbancando nella quarta giornata del torneo il Palagrotte e imponendosi per 3 set a 1 (17-25, 25-16, 18-25, 14-25, i parziali) contro la Zero5 Castellana Grotte. Le ragazze di coach Francesco Eliseo si dimostrano squadra da trasferta visto che i tre punti pieni sono arrivati anche questa volta in una gara esterna. Una sfida quella in terra pugliese che poteva sembrare agevole sulla carta ma davanti le pantere si sono comunque trovate una formazione in crescita. Vittoria dunque che porta ora le sannite al terzo posto in classifica ad un punto da Arzano seconda dietro la temibilissima Messina.

Le scelte

Coach Francesco Eliseo mette in campo la formazione tipo con Raquel Ascensao Silva nel ruolo di opposto, Barbara Bacciottini a dettare i tempi di gioco, Ylenia Vanni e Marlene Ascensao Silva al centro, Kerol Milano e capitan Alessandra Marino come batteria di attaccanti e Alessia Luraghi nel ruolo libero. Spazio a gara in corso anche per Lorenza Russo e Teresa Romano. La Zero5 Castellana di coach Ciliberti scene invece in campo con Bazzani opposto, Gulino, Avellini e Belotti al centro, Kohler e Soleti a schiacciare e Recchia nel ruolo di libero.

La gara

L’Olimpia arrivava in terra pugliese dopo la sconfitta impartita alle ragazze di Coach Eliseo dalla Farmacia Schultze Messina e dunque alla ricerca di una vittoria che cancellasse lo stop e facesse riprendere il cammino della formazione telesina. Buono l’approccio alla gara delle pantere che approfittano anche degli errori delle padrone di casa e della loro poca pungente fase d’attacco. Le telesine invece fanno girare bene la palla e distanziano le avversarie vincendo in scioltezza il primo set chiusosi 17 a 25 per l’Olimpia. Nel secondo set le sannite concedono qualcosa e subiscono due ace prima tentare la reazione che però non ha gli effetti sperati, anzi, nella parte centrale del set le ragazze di Eliseo sembrano in grosse difficoltà e questo avvantaggia ulteriormente le pugliesi che prendono il largo e pareggiano i conti vincendo il set 25 a 16. Nel terzo set si va di equilibrio fino al 10 – 11 poi le pantere mettono a terra quattro punti pesanti e costringono le baresi a rincorrere. Da qui in poi non c’è reazione o resistenza della Zero5 che cadono sotto i colpi di capitan Marino e dei fendenti di Milano. 2 a 1 Olimpia e set chiuso sul punteggio di 25 a 18. Nel quarto ed ultimo set praticamente non c’è storia e si chiude a favore delle sansalvatoresi con un perentorio 25 a 14. La Zero5 non ha più la forza per rimettersi in carreggiata e l’Olimpia va via tranquilla verso la conquista di tre punti fondamentali e importanti per l’economia del campionato. Ora per le ragazze del patron Antonio Campanile ci saranno due sfide alla portata contro Pomezia e Terrasini. Entrambe si giocheranno tra le mura amiche del Palazzetto di via Cortopasso che si preparerà ad essere più infuocato che mai.

Le reazioni

“Siamo all’inizio e stiamo lavorando. Più lavoriamo più ci amalgamiamo e più riusciamo a smussare i difetti e ad oleare i meccanismi. Siamo una squadra nuova ma la strada è quella giusta, dobbiamo solo tenere sempre alta la concentrazione e stare sul pezzo. Quando abbiamo fatto le cose preparate – ha dichiarato coach Francesco Eliseo – le abbiamo fatte bene anche nel secondo set dove probabilmente è stato sbagliato l’approccio. Dobbiamo migliorare, prendo questo secondo set perso come un momento di crescita. Deve farci capire che dobbiamo imparare a gestire alcune situazioni complicate e portarci a non rilassarci quando magari vinciamo il primo set in maniera agevole”.

“Abbiamo affrontato la gara sapendo che sarebbe servito il massimo per portare a casa i 3 punti – ha detto a fine gara, la palleggiatrice Barbara Bacciottini – perché questa è la nostra mentalità ad ogni partita. Era importante continuare a smuovere la classifica e lo abbiamo fatto portando a casa l’intero bottino. Nel secondo set abbiamo avuto un calo che credo possa essere superato con il lavoro quotidiano in palestra in modo da trovare automatismi utili nei momenti difficili delle partite. Vanno stabilizzati alcuni assetti che solitamente nascono con il tempo ed essendo una squadra del tutto nuova dobbiamo lavorarci. Sono nuova anche io qui e c’è differenza tra i campionati di A2 e di B1 sotto diversi aspetti, ciò che mi preme è cercare sempre di portare la mia esperienza al servizio della squadra. Penso però che abbiamo dimostrato di poter lottare contro ogni squadra del girone se troviamo costanza ed equilibrio. Affronteremo le prossime due gare casalinghe preparandoci in settimana giornalmente, come facciamo da inizio campionato. Sappiamo che in casa abbiamo sempre una responsabilità in più nei confronti dei nostri tifosi e colgo l’occasione per rinnovare l’invito a tutti per venire al palazzetto. Il nostro tifo si è dimostrato caloroso e sempre presente e per noi è un’arma in più”.

La classifica

FARMACIA SCHULTZE ME – 12
LU.VO BARATTOLI ARZANO – 8
FOREX SAN SALVATORE TELESINO – 7
VOLLEY CDPAZZI ROMA – 6
NARCONON MELENDUGNO – 6
P2P SIP&T BARONISSI – 6
UNITED VOLLEY POMEZIA – 5
GESAN COM FLY VOLL. TP – 5
DUO RENT TERRASINI – 3
HUB AMBIENTE TEAMS CT – 1
GIVOVA FIAMMATORRESE – 1
CAFFE’TRINCA PALERMO – 0
ZERO5 CASTELLANAGROTTE – 0





Print Friendly, PDF & Email