San Lupo: martedì inaugurazione della mostra di pittura “Origini”

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Bruno Tomasiello

“Origini” è il titolo della mostra di pittura che sarà inaugurata martedì prossimo – 31 agosto 2021 – alle ore 18,30 – presso la Biblioteca civica “G. De Angelis” di San Lupo.

L’autore è il maestro Daniel Salvatore, nato a Buenos Aires da genitori italiani. Pittore autodidatta, si è formato inizialmente lavorando come artista di strada per oltre 3 anni. Successivamente, ha frequentato l’Accademia Superiore d’Arte di Buenos Aires. Con l’aiuto, la collaborazione e l’incoraggiamento continuo del fratello Pino, prematuramente scomparso, artista molto conosciuto e apprezzato in America Latina, Dany (questo il nome con il quale è conosciuto) ha iniziato a operare e farsi conoscere come pittore e artista poliedrico e versatile.

Alcune sue opere sono state esposte, nell’anno 2000, al “Teatro Porteño”, nella città di Mar del Plata (Argentina); nel 2003, nella città di Porto Alegre, in Brasile e, nel 2010, al “Centro Cultural Recoleta” di Buenos Aires. Nello stesso anno, ha realizzato una mostra privata con il gruppo “Pintando”. Nel 2011, ha esposto alla mostra “Poliarte”, nella città di San Martin, in provincia di Buenos Aires, dove è stato riconosciuto come miglior artista “Plastico”. Ultimamente, ha partecipato alla terza edizione del Concorso Nazionale di Pittura “Dantebus Bazart”, presso la Galleria d’Arte Margutta, a Roma.

Amante dell’arte classica e della pittura rinascimentale in particolare, ultimamente si è dedicato assiduamente alla realizzazione di opere pittoriche astratte, utilizzando tecniche diverse e complesse. Particolarmente legato alle sue origini, da qualche anno, si è definitivamente trasferito in Italia, a San Lupo (Benevento), paese di origine della madre, dove vive con la moglie e il figlio. La mostra resterà aperta fino al 12 settembre 2021 e sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 18,00 alle ore 20,30. Il sabato e la domenica fino alle ore 22,00.

DANIEL SALVATORE

Note biografiche e artistiche

Daniel Salvatore, conosciuto come Dany, è nato a Buenos Aires (Argentina) il 2 settembre 1961. Figlio di emigrati italiani, dapprima autodidatta, si è formato operando principalmente come artista di strada per oltre 3 anni. Successivamente, ha frequentato l’Accademia Superiore d’Arte di Buenos Aires.

Con l’aiuto, la collaborazione e l’incoraggiamento continuo del fratello Pino, prematuramente scomparso, artista molto conosciuto e apprezzato in America Latina, punto di riferimento, fonte di ispirazione e guida artistica di altissimo livello, Dany ha iniziato a operare e farsi conoscere come pittore e artista poliedrico e versatile.

Alcune sue opere sono state esposte, nell’anno 2000, al “Teatro Porteño”, nella città di Mar del Plata (Argentina); nel 2003, nella città di Porto Alegre, in Brasile e, nel 2010, al “Centro Cultural Recoleta” di Buenos Aires. Nello stesso anno, ha realizzato una mostra privata con il gruppo “Pintando”. Nel 2011, ha esposto alla mostra “Poliarte”, nella città di San Martin, in provincia di Buenos Aires, dove è stato riconosciuto come miglior artista “Plastico”. Ultimamente, ha partecipato alla terza edizione del Concorso Nazionale di Pittura “Dantebus Bazart”, presso la Galleria d’Arte Margutta, a Roma.

Amante dell’arte classica e della pittura rinascimentale in particolare, ultimamente si è dedicato assiduamente alla realizzazione di opere pittoriche astratte, utilizzando tecniche diverse e complesse. Particolarmente legato alle sue origini, da qualche anno, si è definitivamente trasferito in Italia, a San Lupo (Benevento), paese di origine della madre, dove vive con la moglie e il figlio.





Print Friendly, PDF & Email