Spopolamento aree interne, Telese mosca bianca: in due anni 103 residenti in più

Condividi articolo
Comunicato stampa – Comune di Telese Terme


In controtendenza rispetto al dato della provincia sannita e in generale delle aree interne del Paese, Telese Terme ha registrato, dal settembre 2020 a oggi, un incremento della popolazione di 103 unità.

“È un dato desunto dai nostri uffici – spiega il sindaco, Giovanni Caporaso – e che fotografa una comunità in costante crescita, segno, evidentemente, della capacità che ha la nostra cittadina di attrarre nuovi telesini. Telese è un paese con dinamiche di città – aggiunge Caporaso -, si pensi che quotidianamente tra residenti e persone che vi transitano, superiamo di molto le 10 mila presenze. Ciò è dovuto all’incidenza dell’iis Telesi@ con una altissima percentuale di studenti provenienti da altri comuni, alle 3 cliniche, al distretto Asl, ai vari uffici e ai tanti negozi che fanno di Telese un vero e proprio centro commerciale all’aperto”.

A settembre 2020 risultavano 7.710 residenti; oggi se ne contano 7.813. “Telese è polo sanitario e città turistica e di servizi, veder crescere la popolazione di 103 residenti in circa 2 anni, con un andamento costante, vuol dire anche garantire un incremento sostenibile, che non mini la vivibilità e che ci consenta di lavorare a un adeguamento delle strutture e dell’offerta di servizi programmato per i prossimi anni – commenta ancora il sindaco di Telese Terme -. Lo spopolamento comporta un impoverimento, dei territori e della società, per cui non posso che essere compiaciuto – conclude Caporaso – di un dato che inverte la preoccupante tendenza dell’Italia e del Sud negli ultimi anni





Print Friendly, PDF & Email