Telese, giornata-evento in ricordo di Giancarlo Siani e di tutte le vittime delle mafie

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Comune di Telese Terme

In occasione della Giornata sulla legalità, il Comune di Telese Terme ha organizzato l’evento “La parola è libertà: ti porta a scegliere da che parte stare”, in ricordo di Giancarlo Siani e di tutte le vittime delle mafie. La manifestazione vedrà la presenza di: Gianmarco Siani, Presidente della Fondazione Giancarlo Siani; Alessandro Magno, assistente Capo Coordinatore della Squadra Mobile della Questura di Roma (team Roberto Mancini, il poliziotto che indagò sulla Terra dei Fuochi); Gabriele Sensales, generale dei Carabinieri in congedo; Antonio Irlando, amico di Giancarlo Siani; Simone Di Meo, giornalista e scrittore; Claudio Silvestri, giornalista, segretario del Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania.

All’evento parteciperanno alcune classi dell’IIS Telesi@, che interagiranno con gli ospiti, con domande e performance. L’obiettivo è quello di rendere partecipi e sensibili i giovani attraverso le testimonianze dirette di chi ha lottato e continua a lottare contro le mafie. “La conoscenza ti porta a scegliere da che parte stare, la conoscenza rende liberi, la libertà è nelle nostre teste. Con le nostre idee, possiamo arrivare fin dove vogliamo e nessuno ci può fermare. E la libertà d’informazione è un diritto e non una concessione”.

“È nostro dovere ringraziare la Dirigente Scolastica Prof. ssa Angela Maria Pelosi per aver aderito all’iniziativa con la partecipazione dell’IIS Telesi@ – dicono Lorenza Di Lello e Antonio Troiano, consiglieri comunali con deleghe, rispettivamente, all’Istruzione Pubblica e Cultura e Politiche giovanili -. Siamo convinti che la cultura, come l’informazione, siano il migliore antidoto a una mentalità criminale che avvelena il nostro presente e il futuro dei nostri giovani”.

“Faremo in modo che questo appuntamento non rimanga un evento isolato – aggiunge il sindaco di Telese Terme, Giovanni Caporaso -. Ogni anno dedicheremo un momento di riflessione alla legalità e alla lotta a tutte le mafie. Ringrazio, per questo, gli organizzatori e tutti coloro che hanno aderito arricchendo di significato l’appuntamento”. 





Print Friendly, PDF & Email