Arrestati due carabinieri per aver richiesto una mazzetta da 15mila euro

postato in: Notizie dall'Italia | 0
Condividi articolo

Hanno richiesto una mazzetta da 15mila euro al titolare di uno studio odontoiatrico, quale compenso per evitare una multa o una segnalazione. Questa è l’accusa con cui sono finiti in manette due carabinieri del Nas, maresciallo e appuntato, in servizio a Firenze, oltre a una terza persona che avrebbe agito da intermediario. Sarebbe stato proprio il titolare dello studio odontoiatrico ad avvisare i Carabinieri delle richieste illecite, i quali non hanno perso tempo e hanno subito verificato la segnalazione, facendo scattare l’arresto immediatamente. I due carabinieri si trovano ora in carcere in attesa della convalida.

Print Friendly, PDF & Email