Confessa di aver abusato, picchiato e ucciso bimba di 18 mesi

postato in: Notizie dall'Italia | 0
Condividi articolo

“Ho abusato di lei, l’ho picchiata fino a ucciderla”. Questa la confessione di un uomo di 25 anni che lo scorso gennaio è stato arrestato perché accusato dell’omicidio di Sharon, una bimba di soli 18 mesi, figlia della sua ex compagna. Il delitto era avvenuto l’11 gennaio in un appartamento a Cabiate, in provincia di Como. Per quattro mesi aveva provato a negare tutto, ma durante un ennesimo confronto, un crollo emotivo lo ha spinto a confessare il terribile misfatto. La Procura intende chiedere il giudizio immediato dell’uomo.

Print Friendly