Falanghina del Sannio miglior vino bianco al Concorso Enologico di Città del Vino

postato in: Notizie dall'Italia | 0
Condividi articolo

Sono due i vini vincitori della classifica finale del Concorso Enologico Internazionale Città del Vino 2022, autorizzato dal Ministero per le Politiche Agricole, con il patrocinio tecnico dell’OIV, Organizzazione Internazionale della Vite e del vino: il rosso Villa Fragola Riserva IGP Puglia delle Tenute Sannella di San Severo (Foggia), e il vino passito di Moscato bianco in purezza Terre di Cosenza DOP dell’azienda Feudo di Sanseverino di Saracena (Cosenza). La rassegna si è svolta dal 20 al 22 maggio scorsi a Priocca, in Piemonte. Tripudio, dunque, per Puglia e Calabria, quest’ultima vera regina del concorso, vincitrice di 5 Gran Medaglie d’Oro e 5 Oro. La Campania la segue con la vittoria di 3 Gran Medaglie d’Oro e 14 d’Oro. Il miglior vino bianco è risultato la Falanghina del Sannio Dop 2017 vendemmia tardiva dell’Azienda Agricola Fontanavecchia di Libero Rillo a Torrecuso (BN). Gran Medaglia d’Oro anche per la Falanghina del Sannio Dop Limata dell’Azienda Agricola Bicu de Fremundi di Guardia Sanframondi (BN) e per la Falanghina del Sannio Dop Taburno Adria dell’Azienda Torre dei Chiusi’ di Domenico Pulcino sempre sita a Torrecuso (BN).

Non ci resta che aspettare la premiazione che si svolgerà a Torino il prossimo 7 luglio nel centro congressi della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Torino, a Grugliasco, ove sia le aziende vitivinicole, sia i sindaci riceveranno le proprie benemerenze.

Print Friendly, PDF & Email