Schianto vicino casa: stesso destino per i fratelli morti a 12 anni di distanza

postato in: Notizie dall'Italia | 0
Condividi articolo

Due fratelli e lo stesso tragico destino a 12 anni di distanza. Giacomo, un ragazzo di 19 anni, venerdì sera, ha perso il controllo della propria auto e si è schiantato contro un pino, pare per evitare un cane. L’incidente è avvenuto vicino casa, al chilometro 82 della via Appia, nel comune di Pontinia in provincia di Latina. Inutili i soccorsi dei sanitari dell’Ares 118, mentre gli agenti della Polizia stradale di Terracina stanno cercando di ricostruire la dinamica del tragico schianto. Il ragazzo avrebbe compiuto 20 anni a febbraio ed ha subito la stessa tragica sorte del fratello, deceduto 12 anni fa, sempre in un incidente stradale e sempre nell’anno della maturità. La comunità di Pontinia è sconvolta e si stringe alla famiglia del giovane devasta da un doppio lutto nel giro di pochi anni. Emozionanti e toccanti le parole postate su  Facebook dall’ex sindaco di Formia, Paola Villa che ha voluto ricordare Giacomo, suo ex alunno: “Un colpo aver avuto questa mattina la notizia del tuo tragico incidente. Assurdo, prima tuo fratello, ora tu! Giacomino, così ti chiamavamo a scuola, il più piccolo di statura e il più casinaro, il più chiacchierone e il più ribelle. Tanti i ricordi…i tuoi esperimenti di scienze, sempre con la “variante giacomino”, come la chiamavi tu. O i tuoi compiti di geometria, dove io ti chiedevo “Giacomo manca, come al solito, la formula!” e tu ” prof un po’ di fantasia, la formula è sottintesa, e poi che la scrivo a fare, lei le sa!”. Ed anche se non ci vedevamo da un po’, però ci tenevamo aggiornati sulla nostra vita, la mia da sindaco e la tua da studente gagliardo alle superiori. Un abbraccio grande a tutta la tua cara famiglia. Ti voglio bene! La professoressa Villa”.





Print Friendly, PDF & Email