A Montesarchio le prime aiuole didattiche

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Svegliamo la Dormiente

Avviata, nell’ambito del progetto “Sve(g)liamo la Dormiente”, la realizzazione a Montesarchio di tre aiuole didattiche con la messa a dimora di piante autoctone quali lecci, viburni, allori, pioppi e ligustri. Si tratta di un gruppo di tre aiuole ubicate lungo il margine sinistro del torrente Tesa, in via Cirignano di Montesarchio, nello splendido scenario da un lato del monte Taburno e dall’altro della Torre con il Castello.

Un’iniziativa possibile grazie a Comunità Montana del Taburno, che ha messo a disposizione i suoi operai, e Regione Campania, che ha fornito le piante messe a dimora allevate nel vivaio del Fizzo, entrambi partner del progetto; a SOGESI che ha curato la sistemazione e la pulizia dell’area interessata; ed al Comune di Montesarchio che rappresentato dall’assessore Morena Cecere ha creduto nel progetto attivandosi efficacemente. Le aiuole saranno arricchite nei prossimi mesi da altre piante in modo da ricostituire dei piccoli lembi di vegetazione tipica del Parco Regionale Taburno Camposauro, a scopo didattico, e saranno adottate da scuole, associazioni e cittadini disponibili a prendersene cura.





Print Friendly, PDF & Email