Airola, dal 4 al 6 luglio l’evento “… uscimmo a riveder le stelle”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Comunicato Stampa – Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio di Airola

L’Accademia Progetto Musica riparte con le attività divulgative e culturali: dal 4 al 6 luglio l’evento  “… uscimmo a riveder le stelle”

… Uscimmo a riveder le stelle” è l’evento di tre giorni che l’Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio ha organizzato per il 4, 5 e 6 luglio prossimi. Si tratta del raduno dei giovani musicisti che celebra la ripresa delle attività culturali e la  chiusura delle attività didattiche di un anno complesso e difficile caratterizzato dalle restrizioni della pandemia. La tre giorni si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid presso il Chiostro del Convento San Pasquale in corso Caudino ad Airola a partire dalle ore 21 per i giorni 4 e 5 luglio e dalle ore 18.30 per la serata conclusiva. Saranno coinvolti gli allievi delle diverse classi di strumento e della classe di canto che si esibiranno in assolo e in gruppo reinterpretando brani del repertorio classico, moderno, contemporaneo e pop.

L’evento si concluderà il 6 luglio alle 18.30 con un Concerto da Camera che vedrà protagonisti: il giovane oboista Salvatore Ruggiero e il pianista M°Domenico Iadevaia in Concerto in Re minore per oboe e orchestra di Marcello e in Concerto in La minore per oboe e orchestra di Vivaldi; il clarinettista Gaetano Falzarano, la violinista M°Giovanna Ferrara Caruso e il pianista M°Andrea Bosa che eseguiranno Suite op.157 B, Trio Aram Kachaturian e Fantasia su motivi del Rigoletto

“L’iniziativa vuole essere il segnale di una ripartenza e di una nuova stagione delle attività culturali-musicali e divulgative della Progetto Musica che da più di vent’anni si prodiga sul territorio sannita per promuovere e diffondere l’arte musicale”– ha spiegato il presidente dell’Accademia e referente provinciale di AcliArteSpettacolo Sannio, M°Carmine Ruggiero, che ha elogiato l’impegno di docenti e allievi che hanno continuato a portare avanti la formazione musicale a distanza mostrando grande passione e totale abnegazione per l’arte della musica.

Print Friendly, PDF & Email