Airola, un successo l’evento “… Uscimmo a riveder le stelle”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Accademia Progetto MUsica AcliArteSpettacolo Sannio

Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio: forte consenso di pubblico per l’evento  “… Uscimmo a riveder le stelle”. Un bilancio positivo che premia l’impegno di oltre vent’anni sul territorio

Grande apprezzamento per la performance degli allievi e per il ruolo dell’accademia Progetto Musica Acli ArteSpettacolo Sannnio nel valorizzare i talenti del territorio e nel contribuire a fare emergere le emozioni positive dei giovani attraverso l’apprendimento della musica è stato espresso dalla neo presidente delle Acli Provinciali di Benevento, Maria Giovanna Pagliarulo, che ha scelto per la sua prima uscita pubblica l’evento “…Uscimmo a rivedere le stelle” promosso e organizzato dall’Accademia airolana. 

La manifestazione, che ha coinvolto gli allievi dei corsi base e avanzati dell’Accademia nel corso di una due giorni svoltasi il 3 e il 4 luglio scorsi presso il Chiostro del Convento San Pasquale in corso Caudino ad Airola, ha messo in evidenza la maturità formativa e il potenziale tecnico-musicale di numerosi giovani musicisti.

L’evento ha dato la possibilità ai numerosi allievi delle classi di pianoforte, di violino, di chitarra, di clarinetto, di oboe e di batteria di mostrare grandi doti musicali e forti capacità tecnico-perfomative, rendendo onore, in questo modo, anche alla dedizione con cui i maestri dell’Accademia guidano i giovani talenti nella loro crescita musicale. La due giorni  è stata l’occasione per alcuni allievi della classe di Canto, come Pietro Guadagno e Paolo Meccariello – in arte Pela – di interpretare brani composti o riscritti da loro, incontrando il grande favore del pubblico presente.

Una lunga ovazione ha poi ricevuto il concerto da camera che ha visto protagonisti maestri e allievi nell’interpretazione di un medley di musica barocca, arrangiato e adattato dall’oboista Salvatore Ruggiero, con al Pianoforte Katia Meccariello, all’Oboe Nadia Imbelli, Sofia Martone, M°Angela Diamante Lengua, Salvatore Ruggiero, Simone Zimbardi, alla Batteria il  M°Pasquale Lanni, al Fagotto M°Gioacchino Zampelli, al Corno Inglese M°Salvatore Fucci e al Clarinetto Francesco Celeste.

Il forte impegno che l’accademia profonde da oltre vent’anni sul territorio per avvicinare i giovani alla musica  e per dare loro l’opportunità di apprendere l’arte musicale, contribuendo in questo modo a far crescere il territorio e a valorizzare il capitale sociale umano,  è stato messo in evidenza dal presidente delle Acli Campania e portavoce unico del forum del Terzo Settore, Filiberto Parente, che insieme alla presidente provinciale delle Acli Pagliarulo, al sindaco di Airola, Vincenzo Falzarano e alla dirigente dell’IIS “A. Lombardi” di Airola, Maria Pirozzi, hanno preso parte alla serata conclusiva della manifestazione.

Da tutte le parti istituzionali presenti è stata evidenziata la necessità di rafforzare la sinergia propositiva e formativa già in corso con l’Accademia Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio: in particolare, la dirigente Pirozzi ha elogiato il “grande lavoro dei docenti dell’Accademia e del presidente M°Carmine Ruggiero, ricordando “la duratura e proficua collaborazione ” e definendo “naturale prolungamento formativo la scelta di molti allievi della Progetto Musica AcliArteSpettacolo Sannio di iscriversi e frequentare il liceo musicale di Airola per la propria carriera scolastica”. Parole che hanno fatto seguito a quelle del presidente Ruggiero che, tra le altre cose, ha annunciato che quattro allievi dell’Accademia faranno parte dal prossimo anno scolastico dell’IIS “A. Lombardi”.  Vicinanza di intenti all’impegno dell’Accademia, infine, è stata espressa anche dal primo cittadino di Airola, Falzarano.





Print Friendly, PDF & Email