Alto Calore, debiti per 150 milioni di euro: la Procura chiede fallimento

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

La Procura della Repubblica di Avellino ha avanzato richiesta di fallimento per l’Alto Calore Servizi s.p.a., proprietaria dell’infrastruttura di distribuzione idrica per il territorio irpino e parte di quello sannitico. Indagini mirate, analisi approfondita dei dati societari contabili e fiscali che hanno evidenziato una profonda crisi aziendale. La notizia a firma di Paola Iandolo è riportata da Ottopagine.it, leggi qui l’articolo completo.

Foto in copertina di Ottopagine.it
Print Friendly, PDF & Email