Benevento, al via il premio “Cultural Classic 2022”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Informazione Istituzionale del Comune di Benevento

Sabato 28 maggio alle ore 9, presso l’ex Convento di San Felice (viale Atlantici), prenderà il via il premio “Cultural Classic 2022”. L’evento, ideato da Katiuscia Verlingieri, è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento in collaborazione con l’Istituto Palmieri Rampone – Polo di Benevento diretto dal dirigente scolastico Attilio Lieto e si avvale del patrocinio morale del Ministero della Cultura – Soprintendenza di Caserta e Benevento e dell’Ordine degli avvocati di Benevento. Il programma del 28 maggio prevede l’inaugurazione della mostra Animus, un itinerario sinergico tripartito che rappresenta un viaggio ideale attraverso l’esaltazione della sensibilità individuale, per giungere a finalità riflessivo/educative ed all’acquisizione di valori etici e sociali.

L’allestimento parte con #EDUC_ARTE, ossia le creazioni artistiche ideate dagli allievi della sezione Grafica dell’Istituto Rampone di Benevento e curate dai professori Frusciante Filargino, Fabio Iannotti ed Ester Iannella. Gli alunni delle classi IV D e V D hanno indagato gli aspetti critici del vivere oggi ma anche immagini idiomatiche, pensate dalla pubblicità ed entrate a far parte del nostro inconscio visivo.

L’attenzione all’autonomia si concretizza attraverso la mostra tattile “Momenti salienti nell’arte e nella fotografia” curata da Dario D’Auria, un excursus che tocca stilemi visivi della cultura universale, da Michelangelo a Magritte passando per la fotografia, in una galleria pensata per consentire di vedere anche a chi non può farlo pienamente. Il viaggio attraverso la riflessione e la consapevolezza si conclude con la mostra dell’artista Vincenzo Gallo curata da Luigi Giordano. Contesti cromatici sapientemente dosati, si fanno mare, terra, cielo e luce, amplificando quel senso di spaesamento che si prova di fronte ad un cosmo immenso ma talvolta consolatorio. 

Il 2 giugno, a partire dalle 10:30, ci sarà la presentazione del libro di Raffaele Messina “Artemisia e i colori delle stelle” da parte di Carmine Ardolino e Alda Coppola. Un universo caravaggesco al femminile che narra la storia della prima donna a essere ammessa all’Accademia del Disegno di Firenze e destinata a divenire una pittrice di rilievo europeo e simbolo di emancipazione. Un romanzo che restituisce il ritratto complesso di una figura femminile di straordinario valore.

Il 3 giugno alle ore 16:30 il compositore Gianluca Verlingieri presenterà il cd “Musica Ritrovata”, un album ricco di suggestioni definite dall’autore di analisi e ri-sintesi. Ciascuno dei nove brani contenuti nel cd combina, rielaborandoli, elementi e tecniche frutto dell’analisi di musiche preesistenti di altri tempi, luoghi, culture e generi, per ricavarne una sintesi originale. Da Schubert ai ritmi centroafricani, da Bach al gamelan balinese e allo swing, dal canto gregoriano a Debussy e alle cornamuse scozzesi.  Il 4 giugno alle ore 19, presso la sala dell’Antico Teatro di Palazzo Paolo V, si svolgerà la serata dedicata al Premio Internazionale Cultural Classic 2022 curato da Carmine Ardolino, Katiuscia Verlingieri e Antonio Russo.

L’evento sarà dedicato a scrittura e teatro d’autore. Gli inediti saranno a cura della poetessa Assunta Spedicato, gli editi a cura di Raffaele Messina e con la presidenza dell’editore Giuseppe Laterza e Hafez Haidar. La serata sarà presentata da Antonio Russo e dagli attori Valerio Lombardi e Glauco Rampone e vedrà quali ospiti e premiati gli scrittori Raffaele  Nigro e Vladimiro Bottone, il poeta editore Giuseppe Aletti, Martin Rua’ e Patrizia Bove. Tra gli attori di teatro saranno ospiti e premiati Gea Martire, Elvira Buonocore, Vincenzo Antonucci, Elvira Bonocore, Andrea Verticchio, Giuseppe Bucci, la produzione di “Nozze di Sangue” diretto da Gianmarco Cesario (teatro Tram di Napoli) e tante altre realtà. Nel corso della serata la presidente dell’Ordine degli Avvocati, Stefania Pavone, consegnerà una borsa di studio al primo classificato della sezione giuridica. 





Print Friendly, PDF & Email