“Concerto di Natale” promosso dalla Provincia di Benevento con Sannio Europa

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Un appuntamento da non perdere: il “Concerto di Natale” promosso dalla Provincia di Benevento con Sannio Europa.

Sabato 21 dicembre 2019, alle ore 21,00, presso il Museo Arcos di Benevento, nella cornice della Sezione Egizia, i “SOUL SIX” si esibiranno in Sacro Profano” per ilConcerto di Natale, per la direzione artistica del M° Debora Capitanio.

Lo comunicano Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, e l’Amministratore Unico di Sannio Europa, società in house della Provincia, Giuseppe Sauchella

L’evento seguirà il consueto format degli eventi musicali presso il Museo Arcos così come ideato e curato da Sannio Europa, che si occupa della promozione e valorizzazione della rete museale: questa volta, a fine Concerto, è stata prevista la degustazione di prodotti dolci e salati del Panificio “Pasticciamo” di Benevento, i croccantini dell’azienda “La Provenzale” di San Marco dei Cavoti e i vini di Sannio Consorzio Tutela Vini DOP e con la consueta collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Le Streghe” di Benevento.

Il disco e il tour invernale dei Soul Six raccontano le radici profonde dell’Uomo, la sospensione a metà tra il suo essere terreno ed imperfetto e la sua vocazione all’eternità: da questa dualità nascono i limiti e gli slanci eroici, gli aneliti del suo animo, il senso della rinascita e del riscatto.

I Soul Six si esibiranno in nove brani frutto di un intenso lavoro di arrangiamento, scrittura e studio, un percorso che mescola le radici territoriali del gruppo campano con il bagaglio soul. Questo è “Sacro Profano”: un lavoro musicale di sperimentazione e contaminazione su brani della tradizione e brani soul di contenuto etico, più tre inediti che con notevole anticipo su tempi affrontano in modo non banale alcuni tra i temi di scottante vicinanza al sentire comune: l’immigrazione, l’accoglienza, l’orrore della violenza, l’infanzia negata, il bisogno di un senso di amore universale, la necessità di credere in sé stessi.

Uno spettacolo emotivo, riflessivo e coinvolgente della durata di circa un’ora e mezzo, tra melodie note e meno note che guidano il pubblico verso un nuovo modo di interpretare in musica il Natale.

I Soul Six si sono ormai affermati come una delle più significative band vocali campane, grazie alla loro capacità di rinnovarsi, di attraversare con disinvoltura una molteplicità di generi musicali e di intessere prestigiose collaborazioni artistiche, tuttora in corso, che hanno contribuito a conferire maturità artistica al gruppo.

In 12 anni di carriera hanno duettato con nomi quali James Senese, Tullio de Piscopo e Stefano Di Battista. Con questi artisti i Soul Six hanno portato sul palco uno spettacolo sempre nuovo ed inedito, proponendo arrangiamenti originali e coinvolgenti dei loro rispettivi brani rivisitandoli in chiave vocale. Il gruppo ha inoltre arrangiato i cori per l’ultimo disco di Valerio Scanu ed aperto alcune date di Enzo Gragnaniello e Fabio Concato.

L’amalgama timbrica del Soul Six è basata sul suo essere collettivo di musicisti dalle caratteristiche eterogenee, ma individualmente solidi di esperienze live, televisive e in studio.

Giusy Visconto, fondatrice ed autrice, è stata corista per Giorgia all’Arena Di Verona, al Palalottomatica, al Mediolanum Forum di Assago, all’Auditorium Parco della Musica. Carmine Granato è autore ed è stato nel cast di “C’era una volta Scugnizzi” di Claudio Mattone. Giusy Vigliotti è una voce nota del live campano, vocalist in orchestra in diverse trasmissioni RAI. Gregorio Rega è vincitore di All Together Now (2019), è stato in tour con Noemi e con tanti nomi noti del panorama musicale. Gianluca Marrazzo, produttore e direttore artistico, ha collaborato come pianista e arrangiatore con tutti gli ospiti con cui i Soul Six hanno duettato.

Di personalità intrinsecamente soul, i Soul Six fanno incursioni in chiave polifonica in molteplici generi: pop, rock, jazz e musica d’autore. Apprezzati per i loro live curati e coinvolgenti, solo nell’ultimo anno e mezzo hanno tenuto più di 70 tappe tra teatri, club, piazze e luoghi prestigiosi (Fondazione Ravello Festival, Amalfi in Jazz, Okdoria Fest, Summertime Jazz Festival, Calici di Stelle, Ottaviano Food Festival).

Nel 2019 hanno firmato il loro nuovo singolo “L’amore Vincerà”, prodotto e girato a Milano ai prestigiosi Bach Studios. Il brano, in rotazione per dodici settimane nelle radio, è stato oggetto di una nutrita rassegna stampa. Attualmente hanno in preparazione il loro secondo disco e la partecipazione ad una compilation jazz in uscita nel 2020.

Print Friendly, PDF & Email