I Riti Settennali in onore della Vergine Assunta nel Patrimonio immateriale della Regione Campania

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Nell’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano, (Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale del 17 ottobre 2003, ratificata dall’Italia con legge n*167/2007) rientrano ufficialmente “i Riti Settennali in onore della Vergine Assunta”, la celebrazione settennale di una tradizione religiosa, culturale, comunitaria che affonda le sue origini nella storia del popolo di Guardia Sanframondi. Solo sette i Comuni della Provincia di Benevento inseriti in questo prestigioso elenco.

Presentato un anno fa il Dossier di candidatura dal Comune, oggi arriva il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Campania. Viene così riconosciuta e tutelata l’identità di un popolo, di un territorio, legata all’elemento religioso-culturale.

Il dossier presentato a sostegno di questa candidatura, è ricco di foto, di racconti e descrizioni puntuali dell’evento religioso. L’invito a visitare i luoghi dell’Assunta, le nostre Chiese barocche, la nostra “città vecchia”, è rivolto a tutti coloro i quali desiderano rivivere un’esperienza spirituale ed antica all’interno del borgo medievale di Guardia Sanframondi.

Arte, cultura ed accoglienza contraddistinguono le nostre vie, il nostro popolo.

L’amministrazione, ed il Sindaco Panza, accolgono positivamente questo riconoscimento, che si inserisce in un lungo e complesso percorso di salvaguardia della memoria e della storia del nostro popolo.

Un ringraziamento particolare ai Comitati Rionali e ai Cittadini che materialmente rendono possibile la grande Festa dell’Assunta.

Guardia Sanframondi, 19 ottobre 2019

L’Amministrazione





Print Friendly, PDF & Email