Il 3 ottobre ripartirà il Piedibus a Sant’Agata de’ Goti

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Comune di Sant’Agata de’ Goti

Per l’anno scolastico 2022/23 l’autobus umano concepito per il trasporto scolastico  si arricchisce di una nuova linea la “Antonio Esposito Ferraioli;  diventano 4, dunque, le stazioni con capolinea e fermate del servizio avviato  a Sant’Agata de’Goti, primo comune della provincia di Benevento, nel primo semestre del 2022. È possibile iscriversi a partire dal 28 settembre scaricando la modulistica nella apposita sezione del sito internet comunale www.comune.santagatadegoti.bn.it. Il progetto Piedibus è stato istituito ed approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 36 del 30-06-21 “Istituzione e regolamento del Servizio Piedibus”, in collaborazione con l’IC n.2 Sant’Agata de’ Goti. Il servizio funziona come un vero e proprio scuolabus con fermate, orari, conducenti. I bambini saranno accompagnati a piedi, da volontari adulti fino a scuola partendo da fermate predisposte lungo percorsi prestabiliti. È previsto anche il percorso di ritorno, da scuola alle fermate.

“Il Piedibus, ha dichiarato il sindaco Salvatore Riccio, è una bella realtà che, attraverso una azione innovativa, coinvolge attivamente i bambini stimolandoli alla mobilità sostenibile e favorendo processi di socializzazione e sviluppo psico-fisico. Grazie ai volontari, tra i quali i percettori di RdC e i Nonni Vigili e al Comando di Polizia Municipale  per il prezioso supporto”. “Parola d’ordine SOLIDARIETÀ! Ha dichiarato Nunzia Meccariello, consigliere con delega alla Pubblica Istruzione.

Quest’anno ancora di più! Con maggiore energia, ha sottolineato Meccariello, con immutato entusiasmo e con la consapevolezza di rendere un servizio vero alle famiglie e alla città tutta, lo abbiamo potenziato aggiungendo una nuova linea di percorso. La abbiamo intitolata al giovane Antonio Esposito Ferraioli, ucciso brutalmente dalla camorra perché ha scelto, con coraggio e fermezza, di denunciare illegalità e malaffare! Andare a scuola col PIEDIBUS non è solo andare a scuola a piedi! È andarci INSIEME, nel rispetto dell’ambiente, delle regole e soprattutto degli altri! Volontari Accompagnatori, Nonni Vigili, Percettori del Reddito di cittadinanza! Tutti uniti, a lavoro! L’esempio silenzioso di una città compatta e forte, che può guardare al futuro con serenità e speranza!”.





Print Friendly, PDF & Email