Istituto “De Liguori”, rientro dalla Spagna per gli studenti del progetto Erasmus

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Settantotto Press

Allargare gli orizzonti della propria visione, imparare dalle differenze per una serena convivenza con le altre culture. Questi i motivi che hanno accompagnato la delegazione dell’Istituto di Istruzione Superiore “De Liguori”, riferimento guidato dalla Dirigente scolastica Maria Rosaria Icolaro, nella prima delle quattro tappe del percorso Erasmus stabilito per l’anno scolastico 2021/2022.
Accompagnati dal docente di Spagnolo Anna Di Costanzo nonchè da quelli di lingua Inglese Matteo Andreocci ed Informatica Ermanno Sannino, dodici studenti hanno vissuto una cinque giorni di assolute novità – dal 19 al 23 Aprile – ad Alcalá de Henares, in Spagna, città natale dello scrittore, poeta e drammaturgo Miguel de Cervantes.

Nella città iberica i “deliguorini” – una delegazione delle classi seconde del Liceo Scientifico, del Cambridge, e del Liceo Classico – hanno avuto la possibilità di confrontarsi con i colleghi di casa nonchè con quelli polacchi e sloveni articolandosi attraverso giornate dedicate allo sport, alla piantumazione di alberi, a lavori artistici ed a visite guidate – come quella nella capitale Madrid.
Ma anche il confronto con “soluzioni” innovative come quella presentata dagli amici spagnoli che hanno illustrato rispetto al funzionamento di uno speciale nucleo di studenti, operante all’interno dell’Istituto, che ha il compito di facilitare il dialogo tra alunni e tra quest’ultimi e gli insegnanti.
Una “trasferta” che ha entusiasmato i ragazzi del “De Liguori” che, oltre a poter testare sul campo le competenze linguistiche acquisite, hanno potuto misurarsi con i coetanei delle scuole straniere, stabilendo amicizia e feeling. Alla fine, prima di fare rientro, uno scambio di “gadget” con i giovani del “De Liguori” che hanno consegnato agli amici spagnoli una copia della “Divina Commedia” ricevendo una del “Don Chisciotte della Mancia” del Cervantes. Il treno dell’Erasmus, intanto, non si ferma. A Maggio sarà tappa in Slovenia, quindi a Settembre in Polonia e, per concludere, a Ottobre il “De Liguori” ricambierà l’ospitalità ricevuta. Prosegue e si rafforza, quindi, il percorso di internazionalizzazione dell’Istituto santagatese, avviato già nel 2015. Una scuola che si apre al confronto, chiave della crescita per gli uomini e le donne del domani.





Print Friendly, PDF & Email