L’arte e le emozioni in cartapesta saranno protagonisti del Carnevale Castelveterese.

pubblicato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

CASTELVETERE SUL CALORE (AVELLINO)L’arte e le emozioni in cartapesta saranno protagonisti dei prossimi appuntamenti della 50esima edizione del Carnevale Castelveterese, senza dubbio uno degli eventi più suggestivi e colorati dell’anno in Irpinia.

I carri allegorici saranno pronti a sfilare lungo le strade di Castelvetere sul Calore (Avellino), insieme a gruppi mascherati e accompagnati da gruppi di ballo nell’ambito dell’evento promosso e organizzato dal Comune di Castelvetere sul Calore in collaborazione con Pro loco Castelveterese e le altre istituzioni e associazioni del territorio, e co-finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC Campania 2014-2020 Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura – Programma regionale di eventi e iniziative promozionali.

Si comincia domenica 16 febbraio con “Aspettando il Carnevale” e con l’atteso appuntamento dedicato ai più piccoli, ovvero “Il Carnevale dei Bambini“. Alle 10.30, in piazza Monumento, la Scuola dell’infanzia porterà in scena “Le maschere dei pagliacci“, la Scuola primaria e secondaria di primo grado “Vogliamo un mondo petaloso” e, ancora, laboratorio artistico organizzato dall’associazione Il Sorriso di Daniel con la partecipazione di Ivano Domenico Felaco, in cui i bambini potranno dipingere “Il treno della solidarietà“. Infine piccole sorprese a cura della Pro loco di Castelvetere sul Calore.

Sabato 22 febbraioBorgo in maschera“: presso l’Albergo Diffuso e sala Fiorentino Sullo alle 21 il concerto di Sossio Banda feat Marina Bruno e, alle 23, dj set con Doto dj e Antonio Meriano.

Domenica 23 febbraio la festa entrerà nel vivo con “Un paese in maschera“. Dalle ore 11, lungo le vie del paese, apertura degli stand enogastronomici in Piazza Monumento, alle 11.30 esibizione dei gruppi folk Ballo o ‘Ntreccio di Forino e Tarantella Castelveterese, alle 12, in Piazza Monumento, Gran Cerimonia di Apertura con la madrina d’eccezione Claudia Nargi di origini castelveteresi. Alle 14.30 via alle sfilate dei gruppi di ballo e dei carri allegorici, che vedrà come ospiti il gruppo folk Ballo o ‘Ntreccio di Forino. Alle 19, in Piazza Monumento, si ballerà tutti insieme in piazza, rigorosamente in maschera.

Martedì 25 febbraio, Martedì Grasso, alle ore 11.30 esibizione del gruppo folk Tarantella Castelveterese, alle ore 12 in Piazza Monumento apertura degli stand enogastronomici. Alle ore 15 inizierà la Sfilata con i gruppi di ballo e i carri allegorici. Alle ore 19, in Piazza Monumento, si ballerà tutti insieme.

Domenica 1 marzo a partire dalle ore 11 in Piazza Monumento esposizione dei carri allegorici, alle ore 11.30 partenza del Treno della Solidarietà dipinto dai più piccoli ed esibizione dei gruppi folk Laccio d’amore di Pago Vallo Lauro e Tarantella Castelveterese. Alle ore 12 apertura degli stand enogastronomici e alle ore 14.30 inizio della sfilata dei gruppi di ballo e dei carri allegorici. Ospiti della sfilata il gruppo folk Laccio d’amore di Pago Vallo Lauro. Alle ore 18, in piazza Monumento, celebrazione di Carnevale Morto con la tradizionale lettura del testamento. A seguire estrazione della lotteria e alle ore 19, presso l’Albergo Diffuso, nella sala Fiorentino Sullo, “Closing Party“, l’ultimo ballo con cui si saluterà la cinquantesima edizione del Carnevale Castelveterese.

Nei giorni 23 e 25 febbraio e 1 marzo in piazza Municipio resterà aperto per tutta la giornata il Museo del Carnevale. Su prenotazione sarà possibile effettuare visite guidate alle ore 10, 11 e 14 al Borgo Albergo Diffuso, alla Chiesa Madre, all’Oratorio e al Santuario della Madonna delle Grazie, a cura dell’Associazione La Ripa (info e prenotazioni pagina Facebook Ass.ne culturale La Ripa, info@laripa.org).

Tutte le informazioni sul Carnevale Castelveterese sul sito www.carnevalecastelveterese.it, sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly